Concorsi Ales per lavorare nei Beni Culturali: come candidarsi

Tanti sono i concorsi Ales per lavorare nei Beni Culturali che puntano all’assunzione di figure differenti all’interno della società in house del Ministero della Cultura (ex MiBACT). Se siete interessati a questa preziosa opportunità, ecco qualche informazione in più per individuare le posizioni attualmente da ricoprire e i requisiti di cui essere in possesso per poter partecipare ai vari bandi.

Attraverso i vari bandi, Ales cerca personale disposto a lavorare nei tanti musei italiani, nelle biblioteche, nei siti archeologici e in generale nelle strutture del comparto culturale. Al momento sono 5 le sedi interessate dalle selezioni: Firenze, l’Aquila, Napoli, Milano e Venezia. La figura richiesta è quella di addetti all’ufficio amministrativo contabile: un ruolo di grande importanza per il quale sono richieste specifiche competenze.

Concorsi Ales per lavorare nei Beni Culturali: requisiti

I requisiti richiesti per partecipare ai vari bandi sono i seguenti:

  •  diploma di ragioneria e/o Laurea Magistrale o vecchio ordinamento in Economia
  • 2 anni di esperienza nel ruolo
  • limite di età 45 anni

Tipologia di contratto

Per tutti coloro che saranno prescelti dalle varie selezioni, ci sarà un contratto a tempo determinato con la possibilità di trasformazione a tempo indeterminato. Un’occasione preziosa, insomma, per chi è alla ricerca di una occupazione gratificante.

Come candidarsi

C’è ancora pochissimo tempo per inviare la domanda. Il termine di scadenza è infatti fissato per l’11 settembre. Gli interessati potranno però candidarsi dalla pagina ufficiale di Ales semplicemente sfruttando il bottone a lato che riporta la scritta “Candidati”. Prima, però, sarà necessario selezionare la sede di interesse. Di seguito vi elenchiamo i vari bandi dove gli interessati potranno trovare maggiori informazioni su eventuali prove da sostenere e specifiche sull’invio delle domande. Scegliete la città che vi interessa.

 

Annunci Correlati

Menu