Concorsi categorie protette: novembre 2023

Il mese di novembre 2023 offre numerose opportunità di partecipare a concorsi per le categorie protette.

Il mese di novembre del 2023 si presenta come un periodo ricco di opportunità lavorative per le categorie protette in diverse regioni d’Italia. Ecco una panoramica completa sugli ambiti, le scadenze e le modalità di partecipazione. Scopri tutti gli ultimi annunci di lavoro per le categorie protette consultando la specifica sezione del sito.

Tutti i concorsi per le categorie protette previsti per novembre

Il mese di novembre 2023 offre diverse opportunità di impiego per le categorie protette in varie parti d’Italia. Le posizioni disponibili includono assistenti amministrativi, infermieri, operatori del mercato del lavoro, operatori tecnici informatici, OSS (Operatori Socio Sanitari) e addetti al servizio di ristorazione.

Concorsi per categorie protette a novembre 2023: tabella completa

Ambito del concorsoEnte/LocalitàPosti a disposizioneBandoScadenza
Assistente AmministrativoEstar, Regione Toscana31Bando di concorso2 novembre 2023
InfermiereAzienda Sanitaria Friuli Occidentale di Pordenone15Bando di concorso12 novembre 2023
Assistente AmministrativoASL Napoli 2 Nord/Frattamaggiore25Bando di concorso13 novembre 2023
Operatore del Mercato del LavoroProvincia di Lecco e Como (Centro per l’impiego)1Bando di concorso2 novembre 2023
Operatore Tecnico InformaticoUniversità “Ca’ Foscari” di Venezia1Bando di concorso6 novembre 2023
OSSAzienda di Servizi alla Persona Istituzioni Assistenziali Riunite – Pavia3Bando di concorso12 novembre 2023
Addetto al Servizio di RistorazioneESU di Padova2Bando di concorso13 novembre 2023

Definizione di Categorie Protette in base alla legge 68/1999

Le categorie protette, secondo la Legge 68/1999, includono persone con minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, invalidi del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%, non vedenti, persone sorde, invalidi di guerra e civili di guerra, nonché vedove, orfani, profughi, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata.

LEGGI ANCHE  Interpelli ASMEL 2024: elenco bandi e guida alla partecipazione

Servizi di collocamento mirato per Categorie Protette

La Legge 68/1999 ha introdotto il collocamento mirato, un insieme di strumenti finalizzati a tutelare i soggetti portatori di disabilità. I servizi di collocamento mirato in Italia sono gestiti dai Centri per l’Impiego tramite liste pubbliche, ordinate secondo una graduatoria.

Per accedere a tali servizi, è necessario:

  • avere almeno 16 anni;
  • essere disoccupati;
  • possedere la certificazione di invalidità civile.

Requisiti e quote di riserva nei concorsi per Categorie Protette

I concorsi per le categorie protette prevedono una “quota di riserva“, ovvero un numero di posti riservati ai partecipanti appartenenti a queste categorie.

La percentuale di lavoratori disabili da assumere per legge varia, e i candidati devono indicare nella domanda di partecipazione la percentuale di invalidità e la categoria di appartenenza. Questa quota può essere riconosciuta anche retroattivamente, se il candidato era privo dello stato di disoccupazione al momento della presentazione della domanda.

Elenco documenti per domande di concorsi Categorie Protette

I candidati devono allegare alla domanda di partecipazione i documenti richiesti dal bando del concorso. Tra questi la certificazione rilasciata dalle autorità competenti con l’indicazione della tipologia e del grado di invalidità, in originale o in copia conforme, e, se richiesto, una fotocopia non autenticata di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.