Concorso Acsa Cornaredo: operai addetti alla raccolta rifiuti

L’Azienda Comunale Servizi Ambientali – ACSA Spa è stata costituita nel 1997 per volontà dell’amministrazione comunale di Cornaredo (Milano) al fine di svolgere le attività di spazzamento meccanico e manuale di strade, parchi pubblici e parcheggi.

concorso acsa cornaredo

Nel corso degli anni successivi ha progettato e implementato ulteriori servizi fino ad arrivare a gestire tutto il ciclo relativo all’Igiene Ambientale, inclusa la manutenzione del verde pubblico del territorio del Comune di Cornaredo.

Le attività svolte da ACSA sono riassumibili nelle seguenti macrocategorie:

  • Spazzamento
  • Servizio di ritiro ingombranti
  • Gestione servizio igiene urbana – Raccolta
  • Gestione piattaforma ecologica
  • Gestione del verde pubblico
  • Gestione TARI, tassa sui rifiuti (fino a 31-12-2014).

Proprio al fine di incrementare i posti di lavoro all’interno dell’azienda sono state indette delle selezioni pubbliche di personale per la formazione di una graduatoria dalla quale attingere per l’eventuale assunzione, secondo le necessità di ACSA Srl, di operai addetti alla raccolta rifiuti e spazzamento stradale; inquadramento al livello 2B del Ccnl dei Servizi Ambientali – Utilitalia.

Concorsi Operai Acsa

I requisiti per essere ammessi alla selezione sono i seguenti:

  • essere cittadini italiani e dell’Unione Europea residenti, in possesso dei requisiti di godimento dei diritti civili e politici nel paese di appartenenza/provenienza; cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo in Italia, o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • avere adeguata conoscenza della lingua italiana (scritta e parlata);
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non aver riportato condanne penali, che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di lavoro con Pubbliche Amministrazioni;
  • avere il godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere condanne penali e procedimenti penali in corso e/o di stato di interdizione e/o di provvedimenti di prevenzione e sicurezza e/o di non trovarsi in alcuno dei casi che, a norma delle vigenti disposizioni, comportino l’esclusione dalla nomina nelle Pubbliche Amministrazioni e/o di non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, per persistente insufficiente rendimento, ovvero, non essere stati dichiarati decaduti ai sensi di Legge;
  • avere posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non essere stato destituito, oppure dispensato o licenziato da ACSA Srl;
  • avere idoneità psico-fisica a ricoprire l’incarico senza limitazione alla mansione;
  • avere età non inferiore ai 18 anni;
  • avere titolo di studio di scuola secondaria di primo grado, o equivalente per i cittadini non italiani;
  • essere in possesso della patente di guida, almeno di tipo “B”, non scaduta o sospesa, sulla quale siano disponibili almeno 15 punti.

I candidati saranno sottoposti a specifiche prove di selezione di cui una prova scritta, un test psicoattitudinale e una prova pratica con colloquio, ai fini di accertare la sussistenza dei requisiti, delle capacità, delle esperienze e delle conoscenze necessarie per l’efficiente svolgimento delle mansioni da espletare ed in particolare:  nozioni generali sulla gestione differenziata dei rifiuti; principi elementari di organizzazione del lavoro; principi di sicurezza sul lavoro e per la corretta movimentazione manuale dei carichi; conoscenza delle norme sulla circolazione stradale e sulla conduzione di autocarri con PTT inferiore ai 35 q.li.

Il bando scade il 17 gennaio 2019.

Per ulteriori informazione relative al bando si rimanda alla pagina  web del sito dell’azienda

Annunci Correlati

Menu