Concorso ASL Taranto per 24 tecnici di laboratorio

Concorso all’ASL di Taranto per 24 tecnici di laboratorio che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato. Per partecipare al bando, se interessati, c’è tempo fino al prossimo 6 settembre.

Di seguito ecco alcune importanti informazioni da sapere per coloro che vorranno candidarsi.

Requisiti generali e specifici

Partiamo dai requisiti generali dei quali bisogna essere necessariamente in possesso. Ve li elenchiamo di seguito.

  • cittadini comunitari e non, nel rispetto delle disposizioni citate nel bando
  • idoneità fisica all’impiego
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni
  • assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso
  • godimento dei diritti politici
  • fare parte dell’elettorato politico attivo
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni

Al fianco dei requisiti generali, ecco quelli specifici ovvero legati al profilo professionale:

  • laurea in “Tecniche di laboratorio biomedico” appartenente alla classe delle lauree nelle professioni sanitarie tecniche L/SNT3 o Diploma Universitario di “Tecnico sanitario di laboratorio biomedico” o titoli equipollenti
  • iscrizione al relativo Albo professionale

Le prove

Le prove da sostenere saranno 3: una scritta, una orale e una pratica. Quella scritta consisterà nella redazione di un elaborato o soluzione di quesiti a risposta sintetica su argomenti relativi alle materie riportate nel bando (allegato di seguito). Quella orale sarà un colloquio sugli argomenti della prova scritta. Infine la prova pratica, per evidenziare le specifiche competenze.

Come partecipare

Concorso ASL Taranto per 24 tecnici di laboratorio: come partecipare? Per farlo dovrete compilare l’apposito modulo che è allegato al bando ufficiale e inviarlo attraverso una casella di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: assunzionieconcorsi.asl.taranto@pec.rupar.puglia.it. Alla domanda dovrete allegare il cv, l’attestazione del versamento e dell’importo di 10 euro, da effettuare secondo le modalità indicate nel bando e una copia del documento di identità (valido). Sul bando potrete comunque trovare maggiori dettagli.

Annunci Correlati

Menu