Concorso dal Comune di Bari per 17 Diplomati

Come in ogni rapporto umano anche quello tra cittadino ed istituzioni si fonda sulla fiducia , sentimento complesso che necessità di forti basi per consolidarsi, di un intelaiatura di strutture, servizi, enti, opere pubbliche, che siano in grado di offrire pari opportunità a tutti i cittadini, la possibilità di dare sfogo alla propria individualità nella consapevolezza di ricevere tutela e sostegno.

In una realtà in continua evoluzione, sempre più complessa, il dovere di costituire questo legame con la comunità, di accrescerlo, è devoluto agli enti locali ed in particolare i Comuni, che possono comprendere a pieno le necessità del territorio.

In tal prospettiva è facilmente comprensibile il ruolo fondamentale che quest’entità amministrativa assume nel promuovere nuove opportunità lavorativa, soprattutto nell’ambito dei servizi pubblici essenziali, come nel settore dell’istruzione.

 

Il Comune di Bari, nell’esercizio di questa funzione, ha indetto un concorso pubblico per 17 posti, per i quali si offre un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Questi saranno ripartiti nel seguente modo:

  • 7 posti di Istruttori di Polizia Municipale categoria C, posizione iniziale c1, di cui 3 sono riservati al personale interno in servizio al Comune di Bari,
  • 4 posti di Insegnante di Scuola Materna di sostegnoagli alunni diversamente abili categoria C posizione di accesso iniziale C1,di cui 2 riservati agli interni;
  • 4 posti di Ragioniere categoria C posizione di accesso iniziale C1, di cui due posti sono riservati ai dipendenti interni;
  • 2 posti di perito industriale posizione di accesso iniziale C1, di cui un posto è riservato agli addetti interni.

 

Se il numero dei partecipanti ai relativi concorsi supererà la soglia dei 250 verrà effettuata una prova pre-selettiva, che consisterà in un test a risposta multipla sulle materie d’esame, previste dai bandi , a tale prova seguirà il vero e proprio esame, consistente in una prova

 

I vincitori del concorso sono tenuti a presentare, entro trenta giorni dalla ricezione dell’apposita comunicazione, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. Inoltre i candidati saranno definitivamente assunti a seguito del superamento, con giudizio favorevole, di un periodo di prova.

Annunci Correlati

Menu