Concorso Comune di Brescia: Assunzioni di Assistenti Sociali

Brescia è una città ricca di cultura, che si è sviluppata continuativamente e ininterrottamente per circa tremila anni, caratterizzata dall’interazione tra i diversi stili architettonici susseguitisi nel corso dei secoli.

Il cospicuo patrimonio artistico e l’importante eredità archeologica che costituiscono il suo centro storico sono composti da diversi monumenti, che spaziano dall’età antica a quella contemporanea, alcuni dei quali sono d’importanza mondiale.

Fra le opere di architettura civile di Brescia spicca Piazza della Loggia, il complesso architettonico più omogeneo della città e importante esempio di piazza rinascimentale chiusa.

Concorsi Comune Brescia

L’edificio principale che fa da sfondo monumentale al piazzale è Palazzo della Loggia, noto più semplicemente come “la Loggia”, oggi sede della giunta comunale, costruito a partire dal 1492 sotto la direzione di Filippino de’ Grassi e infine completato nel Cinquecento sotto la supervisione del Sansovino e di Palladio.

All’interno del Municipio di Brescia verranno inseriti i vincitori di alcuni concorsi attualmente in programma. In particolare l’Amministrazione comunale ha aperto i termini per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione pubblica per esame per la formazione di una graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato nel profilo di Assistente Sociale (cat. D).

Per poter partecipare alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici, oltre ai requisiti generali richiesti per l’accesso alla Pubblica Amministrazione:

essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

    • Laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 509/99 appartenente alla classe 6 Scienze del Servizio Sociale;
    • Laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 270/04 appartenente alla classe L-39 Servizio Sociale;
    • Diploma di Laurea dell’ordinamento previgente alla riforma del D.M. n. 509/99 in Servizio Sociale;
    • Laurea Specialistica di cui all’ordinamento D.M. 509/99 appartenente alla classe 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali;
    • Laurea Magistrale di cui all’ordinamento D.M. 270/04 appartenente alla classe LM/87 Servizio sociale e politiche sociali;
    • diploma universitario in servizio sociale di cui all’art. 2 della Legge n. 341/1990 o diploma di assistente sociale abilitante ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica n. 14/1987;
  • essere iscritti all’Albo professionale degli Assistenti Sociali;
  • essere in possesso della patente di guida categoria B.

La prova d’esame, finalizzata ad accertare il livello di conoscenze e professionalità, consisterà in un colloquio individuale vertente sugli argomenti di seguito elencati:
 Principi e ruolo del Servizio Sociale: fondamenti storico culturali e loro evoluzione.
 Metodi e tecniche del Servizio Sociale.
 Legislazione sociale nazionale e regionale lombarda di carattere generale e di settore
relativamente alle materie materno-infantile, anziani, disabilità, dipendenze, salute
mentale, immigrazione, inserimenti lavorativi di soggetti svantaggiati.
 Legislazione nazionale e regionale lombarda in materia socio-sanitaria.
 Testo unico degli Enti locali.
 Aspetti tecnici ed organizzativi relativi alla programmazione ed alla gestione dei servizi
socio-assistenziali.
 Nozioni di diritto di famiglia e di diritto minorile.
 Nozioni di diritto penale con particolare riferimento a quello minorile.
 Diritti e doveri del pubblico dipendente;
Durante la prova orale si procederà, altresì ad accertare la conoscenza della lingua inglese e dei programmi informatici più diffusi in uso negli uffici comunali (videoscrittura, fogli di calcolo, database).

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta sul modulo allegato al bando scaricabile dovrà essere presentata entro il 29 marzo 2019 esclusivamente tramite piattaforma informatica.
Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Comune di Brescia cliccando qui

Annunci Correlati

Menu