Concorso Comune di Monopoli: 8 istruttori contabili

Monopoli è un comune della città metropolitana di Bari, in Puglia. Rappresenta, sull’Adriatico, uno dei porti più attivi e popolosi della regione.

Il suo caratteristico centro storico di origine alto-medievale, sovrapposto ai resti di un abitato messapico fortificato già nel V secolo ac, si affaccia sul mare circondato da alte mura.

Monopoli è anche detta la città delle cento contrade. L’agro infatti è diviso in varie località denominate contrade (sebbene il loro numero sia inferiore alle cento unità), i cui toponimi rievocano antichi casali scomparsi, la presenza di una masseria, di una chiesa o altri riferimenti storico-geografici.

La presenza di musei, di numerosi luoghi di culto, di chiese rupestri e di masserie ha reso la città oltre che centro di turismo balneare, anche importante centro culturale. Dal 2016 il comune ha adottato un nuovo brand turistico ufficiale che identifica la città come “Heart of Apulia”.

Concorso Comune Monopoli

Attualmente il Comune ha indetto un concorso pubblico per la formazione di una graduatoria finalizzata al reclutamento di personale a tempo indeterminato con il profilo professionale di Istruttore contabile, Categoria C, posizione economica C1.

I posti messi a concorso sono i seguenti:
8 unità a tempo pieno e indeterminato da destinarsi ai seguenti uffici: Economato, Bilancio e programmazione, riscossione coattiva, gestione contabile, patrimonio, personale, servizi demografici,  da assumersi in numero di 7 entro il 2019 e in numero di 1 entro il 2021, nei termini stabiliti dal piano del fabbisogno del personale.

COMPETENZE TECNICHE
– gestione di procedimenti amministrativi, finanziari e contabili di media complessità;
– elaborazione di dati e informazioni anche di natura complessa utilizzando strumenti e procedure informatizzate;
– predisposizione di documenti necessari alla redazione e alla gestione del bilancio (a titolo di esempio: variazioni, mandati di pagamento, reversali d’incasso), alla riscossione dei tributi, alla elaborazione delle paghe;
– gestione di attività di carattere istruttorio, attraverso la predisposizione di atti e provvedimenti inerenti fasi o processi di lavoro, la raccolta, l’organizzazione e l’elaborazione di dati ed informazioni anche di natura complessa, sia di carattere amministrativo
(deliberazioni e determinazioni), sia di carattere economico e finanziario (a titolo d’esempio: liquidazioni, certificazioni, attestazioni);
– gestione di relazioni con l’utenza e con gli uffici anche al di fuori della struttura organizzativa di appartenenza;
– capacità di utilizzo di strumenti informatici, quali le applicazioni informatiche più diffuse (ad es. pacchetto Microsoft Office Professional: Word, Excel; gestione posta elettronica e Internet, ecc.);

COMPETENZE ATTITUDINALI
– capacità di problem solving;
– attitudine al lavoro di gruppo;
– capacità di gestire relazioni con l’esterno

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale del posto messo a selezione
  • per i candidati di sesso maschile, essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva e quelli relativi al servizio militare;
  • non aver riportato condanne penali e non essere stati dichiarati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le norme vigenti, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica Amministrazione;
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o dispensati dallo stesso per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti dall’impiego ai sensi della normativa vigente o licenziati per le medesime cause;
  • possesso del seguente titolo di studio: diploma di ragioniere o di perito tecnico economico o denominazioni equivalenti. È altresì valido il seguente titolo superiore assorbente: diploma di laurea in Economia e commercio ovvero laurea triennale in Materie  Economiche.

Le prove d’esame sono le seguenti:
–  1 prova scritta (tema) su uno o più dei seguenti argomenti:

  • diritto costituzionale ed amministrativo;
  • legislazione amministrativa concernente l’attività e il funzionamento degli Enti Locali;
  • ordinamento finanziario e contabile degli enti locali;
  • ordinamento tributario degli enti locali;
  • ragioneria generale con particolare riguardo alle aziende pubbliche di erogazione e ragioneria applicata agli enti locali;
  • legislazione concernente la riscossione coattiva delle entrate degli enti locali;

1 prova orale sui seguenti argomenti:

  • le materie delle prove scritte;
  • nozioni di scienza delle finanze;
  •  nozioni di diritto civile;
  • nozioni di diritto penale (codice penale libro I, libro II e titoli II e VII);
  • gestione ed amministrazione del patrimonio degli enti locali;
  • statistica.

Durante la prova orale, la commissione, con l’ausilio di un esperto, verificherà altresì l’idoneità psicoattitudinale del candidato connessa con la posizione da ricoprire, attraverso la somministrazione di domande su possibili soluzioni di problemi di ordine pratico – applicativo.
Inoltre è previsto l’accertamento della conoscenza della lingua inglese, tramite traduzione in lingua italiana di un brano scritto in lingua inglese e una verifica pratica della capacità d’uso di apparecchiature informatiche e dell’applicazione Office – Excel.

I candidati, per partecipare alla procedura concorsuale, dovranno presentare la domanda esclusivamente con modalità on line entro il 18 marzo 2019.

Per maggiori informazioni e dettagli sul concorso si rimanda alla pagina dei concorsi del Comune di Monopoli

Annunci Correlati

Menu