Concorso educatore asili nido: in Provincia di Torino 7 posti a tempo indeterminato

Per inviare la domanda di partecipazione c'è tempo fino al 27 luglio

Nuove opportunità per chi è alla ricerca di un impiego a tempo pieno e indeterminato. La città di Nichelino, in Provincia di Torino ha indetto un concorso pubblico, per esami, per coprire 7 posti di educatore asilo nido con assunzione a tempo pieno ed indeterminato. Di seguito è possibile consultare nel dettaglio tutti i requisiti richiesti per l’invio della domanda di partecipazione e la procedura per partecipare al concorso come educatore di asili nido.

I requisiti richiesti per partecipare al concorso come educatore asili nido

Prima di inviare la domanda di partecipazione, è necessario leggere attentamente il bando di concorso e i requisiti generali previsti per l’assunzione, collegandosi a questa pagina. Oltre a questi, il candidato dovrà tenere conto anche di alcune caratteristiche specifiche richieste per svolgere questo ruolo:

Essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea in scienze dell’educazione (L19) con indirizzo specifico per educatore dei servizi educativi per l’infanzia;
  • Laurea in scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.

Ai fini della partecipazione al concorso sono validi come stabilito dal D. Lgs. 65/2017 anche i titoli previsti dalla normativa regionale purché conseguiti entro il 31/05/2017:

  • Laurea in scienze dell’educazione;
  • Laurea in scienze della formazione primaria o equipollenti;
  • Lauree con contenuti formativi analoghi;
  • Diploma triennale o quinquennale di scuola magistrale;
  • Diploma quadriennale o quinquennale di istituto magistrale;
  • Diploma di liceo sociopsicopedagogico;
  • Diploma di dirigente di comunità;
  • Diploma di tecnico dei servizi sociali;
  • Diploma di vigilatrice d’infanzia nel rispetto delle norme di cui all’art. 1 della L.R. 17/03/80, n.16.
  • Licenza/diploma di puericultrice;
  • Attestato di educatore per la prima infanzia.

Risultano invece sempre validi i seguenti titoli di studio:

  • Lauree magistrali quinquennali in Scienze della formazione primaria (classe LM85 bis) conseguite dopo il 31/05/2017 (fino all’attivazione di un corso di specializzazione integrativo per complessivi 60 crediti universitari).
  • Lauree “generali” in Scienze dell’educazione e della formazione (classe L-19) conseguite dopo il 31/05/2017 (fino all’attivazione dei nuovi corsi a indirizzo specifico per l’infanzia).

Come inviare la domanda di partecipazione

Per procedere all’invio delle domande c’è tempo fino al 27 luglio 2022 e la presentazione può essere effettuata solo per via telematica, collegandosi a questa pagina.

Dopo l’invio della domanda, i candidati dovranno stampare quest’ultima, firmarla e consegnarla nel luogo e nel giorno stabilito per lo svolgimento della prima prova. Per verificare tutta la documentazione necessaria da allegare alla domanda è possibile consultare il bando di concorso collegandosi a questa sezione.

Per conoscere gli ultimi concorsi pubblici pubblicati e le relative procedure di partecipazione è possibile consultare questa pagina.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui