Concorso in provincia di Trento, selezione di personale con profilo di educatore professionale

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata alla Segreteria dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Levico CURAE di Levico Terme entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 14 ottobre 2022.

L’azienda pubblica di servizi alla persona Levico Curae ha indetto un concorso pubblico per la selezione selezione di personale con profilo di educatore professionale.

L’A.S.P. Levico Curae ha indetto un bando di selezione pubblica per esami per l’assunzione con contratto di lavoro a
tempo determinato di personale con il profilo professionale di EDUCATORE PROFESSIONALE categoria C – livello evoluto – 1^ posizione retributiva.

Il trattamento economico annesso a detto posto è il seguente:

  • stipendio annuo iniziale di €. 17.436,00;
  • assegno annuo di €. 2.892,00;
  • indennità integrativa speciale nella misura di €. 6.445,90;
  • assegno per il nucleo familiare, se ed in quanto spettante, nella misura di Legge;
  • tredicesima mensilità;
  • ogni altra competenza accessoria di Legge, di regolamento o prevista da Accordi Collettivi di lavoro.

Lo stipendio e gli assegni suddetti sono gravati delle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali, secondo le norme di legge. Il trattamento economico sopra esposto sarà ridotto in misura proporzionale all’orario di servizio effettivamente prestato ad esclusione dell’assegno per il nucleo familiare, se e in quanto spettante. Agli assunti è applicato il trattamento giuridico ed economico previsto dal Contratto Collettivo Provinciale di Lavoro del Comparto Autonomie Locali.

Requisiti per partecipare al concorso

Alla pubblica selezione possono partecipare coloro che, alla data di scadenza dell’avviso, sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non inferiore agli anni 18;
  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica all’impiego con esenzione da difetti che possono influire sul rendimento del servizio;
  • immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici, limitatamente alla durata della pena, o che, qualora comminate nel corso di un rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare la sanzione del licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi in vigore;
  • non essere stati destituiti o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • godimento dei diritti politici e civili attivi;
  • per i cittadini soggetti all’obbligo di leva, regolare posizione nei riguardi di tale obbligo;
  • essere in possesso dei seguenti titoli di studio:
    • Diploma universitario di Educatore Professionale o titolo dichiarato equipollente;
    • diploma di laurea in Scienze dell’Educazione e della formazione (classe L-19) o titolo dichiarato equipollente.

Per l’ammissione al concorso è previsto il pagamento di una tassa di € 10,00= da effettuarsi mediante il portale “PagoPa” a cui si può accedere dal sito internet della Levico CURAE (https://www.apsplevicocurae.it). Nella sezione servizi premere l’icona “PagoPa”, nella schermata seguente cliccare su “Accedi al portale”, scegliere la voce “Tassa concorsi” nella sezione “Altre tipologie di pagamento” e compilare i dati obbligatori del form inserendo nel campo “Concorso” la seguente dicitura “SELEZIONE EDUCATORE PROFESSIONALE”. La tassa non potrà in nessun caso essere rimborsata, anche nell’ipotesi di eventuale revoca della selezione stessa.

Come presentare la domanda

La domanda di ammissione alla selezione, redatta su apposito modulo allegato, in carta libera, ai sensi dell’art. 1 L. 23/08/1988 n. 370, dovrà pervenire alla Segreteria dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Levico CURAE di Levico Terme – Via C. Cavour n. 65 entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 14 ottobre 2022.

Il termine stabilito per la presentazione della domanda e dei documenti è perentorio e pertanto non verranno prese in considerazione domande o documenti che per qualsiasi ragione, non esclusa la forza maggiore od il fatto di terzi, giungeranno in ritardo o non siano corredate dei documenti e delle dichiarazioni richieste dal presente bando.

Per le domande spedite a mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento, ai fini dell’ammissione, fa fede la data e ora del timbro dell’Ufficio postale di partenza; per le domande consegnate a mano all’Ufficio dell’A.P.S.P., la data di acquisizione sarà comprovata dal timbro e dalla data e ora del protocollo apposto all’arrivo dal personale addetto al protocollo dell’Azienda, che rilascerà apposita ricevuta.

Per le domande spedite per raccomandata si chiede, al fine di agevolare le operazioni di controllo da parte dell’Amministrazione, di inviare via e-mail personale all’indirizzo: info@apsplevicocurae.it i propri dati anagrafici, telefono, numero della raccomandata e data di invio dall’ufficio postale.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui