Concorso INPS 2020 per 1858 funzionari: requisiti e come partecipare

Nuovo concorso INPS 2020 per 1858 funzionari in arrivo. Il consiglio di amministrazione ha finalmente pubblicato la delibera per l’assunzione di 1858  funzionari amministrativi, ovvero consulenti della protezione civile. Ecco tutti i requisiti richiesti e come candidarsi.

Concorso INPS 2020 per 1858 funzionari: tutti i requisiti

Il nuovo concorso INPS mira all’assunzione diretta per titoli ed esami di 1858 funzionari amministrativi, area C, posizione economica C1. Il bando dovrebbe uscire fra qualche settimana e, nell’attesa, è possibile dare un’occhiata ai requisiti e i titoli richiesti. Nello specifico, il concorso si rivolge solo ai possessori di una laurea specialistica/magistrale in una delle seguenti discipline:

  • finanza
  • ingegneria gestionale
  • relazioni internazionali
  • scienze dell’economia
  • scienze della politica
  • scienze delle pubbliche amministrazioni
  • scienze economiche per l’ambiente e la cultura
  • scienze economico-aziendali
  • scienze per la cooperazione allo sviluppo
  • scienze statistiche
  • metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi
  • statistica demografica e sociale
  • statistica economica finanziaria e attuariale
  • statistica per la ricerca sperimentale
  • scienze statistiche attuariali e finanziarie
  • servizio sociale e politiche sociali
  • programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali
  • sociologia e ricerca sociale
  • sociologia
  • metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali
  • studi europei
  • giurisprudenza
  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica

Concorso INPS 2020 per 1858 funzionari amministrative: le prove

Il concorso prevede due prove scritte e una prova orale. La prima prova consisterà in una serie di domande a risposta multipla, che avranno lo scopo di verificare la conoscenza nell’ambito delle seguenti discipline:

  • bilancio e contabilità pubblica
  • pianificazione
  • programmazione e controllo
  • organizzazione e gestione aziendale
  • diritto amministrativo e costituzionale
  • diritto del lavoro e legislazione locale

Per accedere alla seconda prova scritta, sarà necessario ottenere un punteggio minimo di 21/30. Anche in questo caso è previsto un elaborato di quesiti a risposta multipla sulle seguenti discipline:

  • scienza delle finanze
  • economia del lavoro
  • diritti civile
  • elementi di economia politica e di diritto penale

Il punteggio minimo per accedere alla prova orale è di 21/30. Infine, l’ultima prova verterà sulle materie già oggetto d’esame delle due prove scritte, a cui si aggiungeranno anche inglese e informatica.

Come candidarsi

Per partecipare al concorso è necessario inoltrare la domanda direttamente dal sito INPS, compilando l’apposito modulo. Il termine ultimo per la presentazione della candidatura scatterà alle ore 16 del 31° giorno che decorre dal giorno successivo alla pubblicazione del bando. Nel caso in cui le domande dovessero superare le  25.000 unità, è prevista anche una prova selettiva. La prova consisterà in una serie di quiz a risposta multipla di carattere psicoattitudinale, logica, inglese, informatica e cultura generale. Una volta uscito, il bando potrà essere consultato direttamente nell’apposita area del sito ufficiale INPS.

Annunci Correlati

Menu