Concorso per Esperti in Lingua Tedesca a Venezia

Parlare una seconda lingua è un po’ come possedere una seconda anima, diceva qualcuno, ma nel caso di bilinguismo qual’è l’anima che ha la priorità? Quella del Paese che ci ha dato i natali o quella del Paese in cui viviamo? E’ un dilemma non da poco e sono tanti anni che diversi orientamenti in Psicologia stanno studiando il fenomeno bilinguismo e soprattutto gli effetti che ha su un bambino avere dei genitori che parlano lingue diverse. Non si hanno ancora risultati certi, ma è sotto gli occhi di tutti il fatto che, rispetto anche solo a 10 anni fa, non è più così raro imbattersi in coppie miste all’estero ma anche in Italia. Il concorso indetto dalla Ca’Foscari di Venezia si rivolge proprio a quelle persone che, pur vivendo in Italia, in realtà sono di madrelingua tedesca: l’università ha infatti indetto una selezione per esperti linguistici finalizzata alla formazione di due graduatorie.

 

L’Università Ca’Foscari di Venezia ha indetto un concorso per la formazione di due graduatorie da utilizzare per l’assunzione di collaboratori ed esperti linguistici di madrelingua tedesca a tempo determinato. Le due graduatorie, lingua tedesca A e lingua tedesca B, hanno come unica differenza la fascia oraria in cui si terranno gli insegnamenti: attività da svolgersi in orario diurno per la graduatoria A e attività da svolgersi in orario serale per la graduatoria B. I candidati che riceveranno un minimo di 15/30 punti alla valutazione per titoli saranno invitati a sostenere il colloquio (per il quale possono ottenere un punteggio compreso tra 0 e 70 punti).

 

Per prendere parte al concorso ed essere ammessi in graduatoria, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea o titolo universitario straniero adeguati alle funzioni da svolgere
  • idonea qualificazione e competenza nello svolgimento dell’attività didattica
  • madrelinguismo (sono da considerare madrelingua cittadini italiani o stranieri che, per derivazione familiare o vissuto linguistico, siano in grado di esprimersi con naturalezza nella lingua madre di appartenenza)
  • conoscenza base della lingua italiana
  • godimento dei diritti civili e politici nel Paese di appartenenza
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva

 

Per prendere parte al concorso, è necessario inviare la domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta, entro e non oltre le ore 12.00 del 4 Dicembre 2013.

Annunci Correlati

Menu