Concorso Ministero della Giustizia: 400 posti per direttori

Concorso Ministero della Giustizia: in arrivo 400 nuovi posti per direttori. Il Ministero intende potenziare gli uffici giudiziari e ha appena indetto un nuovo concorso per 400 risorse a contratto a tempo indeterminato. Ecco tutti i requisiti e come candidarsi.

Concorso Ministero della Giustizia per direttori: i requisiti necessari

Il Ministero della Giustizia è pronto ad assumere 400 direttori, che saranno inquadrati nell’area III e fascia economica F3. Il nuovo concorso è stato autorizzato dal Decreto Rilancio con l’obiettivo di potenziare l’organico degli uffici giudiziari presenti su tutto il territorio italiano, ad eccezione della Valle d’Aosta.

Per partecipare i candidati dovranno essere in possesso di una laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento in ambito giuridico-economico. Nel caso di titoli accademici conseguiti all’estero, bisognerà accompagnare la domanda con un’apposita dichiarazione di equivalenza. Inoltre, in aggiunta al titolo di studio, è richiesta anche una comprovata esperienza in campo giuridico.

Nelle prossime settimane arriveranno inoltre altri due bandi di concorso per l’assunzione di 150 funzionari per i distretti di Corte d’Appello dell’Italia settentrionale e di 2700 cancellieri esperti.

Come candidarsi

La posizione e i relativi requisiti necessari possono essere approfonditi nel relativo bando ufficiale. Le domande di partecipazione dovranno invece essere inviate entro il prossimo 17 dicembre direttamente online al relativo sito specifico.

 

Annunci Correlati

Menu