Concorso Ministero Giustizia 2022: 5.410 posti per diplomati e laureati

Concorso Ministero Giustizia 2022: 5.410 posti per diplomati e laureati e interessante opportunità di lavoro, dunque, rivolta a personale amministrativo destinato agli uffici giudiziari. Le assunzioni, per tutti coloro che saranno selezionati, saranno a tempo determinato per la durata massima di 36 mesi. Per candidarsi c’è tempo fino al 28 aprile.

Concorso Ministero Giustizia 2022: distribuzione posti

Due sono i bandi: uno per diplomati, l’altro per laureati. Le assunzioni saranno così distribuite:

  •  750 unità di personale non dirigenziale dell’Area funzionale seconda, Fascia economica F2, e di 3.000 unità di personale non dirigenziale dell’Area funzionale seconda, Fascia economica F1, da inquadrare tra il personale del Ministero della Giustizia: BANDO
  •  1.660 unità di personale non dirigenziale dell’Area funzionale terza, Fascia economica F1, da inquadrare tra il personale del Ministero della Giustizia: BANDO

Le figure richieste invece sono le seguenti:

  • 180 tecnici IT senior
  • 200 tecnici di contabilità senior
  • 150 tecnici di edilizia senior
  • 40 tecnici statistici
  • 1.060 tecnici di amministrazione
  • 30 analisti di organizzazione
  • 280 tecnici IT diplomati
  • 400 tecnici di contabilità junior
  • 70 tecnici di edilizia junior
  • 3.000 operatori data entry

Requisiti

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea. Sono ammessi altresì i familiari di cittadini italiani o di un altro Stato membro dell’Unione europea, che non abbiano la cittadinanza di uno Stato membro, ma in possesso dei requisiti indicati sui bandi
  • possesso di diploma o laurea in base al profilo professionale per il quale si concorre
  • età non inferiore a 18 anni
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce
  • qualità morali e di condotta di cui all’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165
  • godimento dei diritti civili e politici
  • inclusione nell’elettorato politico attivo
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale
  • assenza di condanne penali
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva

Le prove

Il primo step sarà rappresentato dalla valutazione dei titoli. Quindi ci sarà una prova scritta che sarà però riservata a un numero massimo di candidati pari a 20 volte il numero dei posti a concorso per ciascun profilo e per ciascun codice di concorso

Come candidarsi

Come inviare la candidatura per il concorso Ministero Giustizia 2022 che mette a disposizione 5.410 per diplomati e laureati? La procedura sarà esclusivamente telematica attraverso l’apposita piattaforma Per candidarsi occorre essere in possesso di SPID.

Annunci Correlati

Menu