Concorso Ministero Giustizia per 142 assistenti tecnici

Il Ministero della Giustizia ha appena bandito un nuovo concorso per l’assunzione di 142 assistenti tecnici. Ecco tutti i dettagli sui requisiti necessari e come inviare la domanda di partecipazione.

Concorso Ministero Giustizia per 142 assistenti tecnici: i requisiti

Il Ministero della Giustizia ha appena indetto un nuovo concorso pubblico per l’assunzione di 142 assistenti tecnici. Le nuove figure saranno assunte nella II area funzionale e fascia retributiva F2, per il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. I candidati potranno essere cittadini italiani e stranieri e dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di istruzione di II grado (con titoli conseguiti all’estero è necessario richiedere un provvedimento di equivalenza alle autorità competenti);
  • abilitazione all’esercizio della professione, nella specializzazione per la quale si concorre;
  • idoneità fisica alle mansioni;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • non esser stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.

Come candidarsi

La domanda di partecipazione può essere inviata dal 19 dicembre 2020 al 18 gennaio 2021, tramite procedura telematica sul sito del Ministero nella sezione dedicata ai concorsi.

Annunci Correlati

Menu