E’ in arrivo il concorso per 100 funzionari al Ministero della Cultura

E’ in arrivo il concorso per 100 funzionari al Ministero della Cultura da assumere con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio di ben 70mila euro all’anno. Se siete interessati a questa selezione pubblica, visitate questa sezione già nelle prossime settimane per restare aggiornati e leggete quindi di seguito per avere qualche informazione in più nell’attesa dell’uscita ufficiale del bando.

Requisiti

I requisiti generali che saranno chiesti agli aspiranti candidati per prendere parte a questa interessante selezione sono i seguenti:

  • laurea magistrale
  • pluriennale esperienza lavorativa in funzioni specialistiche e/o di responsabilità che possono anche richiedere l’iscrizione ad albi professionali
  • conoscenze altamente specialistiche
  • competenze adeguate ad affrontare, con elevata consapevolezza critica, problemi di notevole complessità
  • capacità di lavoro in autonomia accompagnata da un grado elevato di capacità gestionale, organizzativa, professionale atta a consentire lo svolgimento di attività di conduzione, coordinamento e gestione di funzioni organizzativamente articolate di significativa importanza e responsabilità e/o di funzioni ad elevato contenuto professionale e specialistico, implicanti anche attività progettuali, pianificatorie e di ricerca e sviluppo

Dove consultare il bando

Ma dove sarà possibile consultare il bando di concorso per 100 funzionari al Ministero della Cultura? Dalla piattaforma inPA, ormai unico punto di riferimento quando si parla di selezione di nuove figure nella Pubblica Amministrazione. Il concorso è attesissimo, vi daremo riscontro dell’uscita del bando non appena possibile.

LEGGI ANCHE  Concorso Presidenza Consiglio Ministri 2024: 10 posti per specialisti giuridici
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.