Concorso per Educatori asilo nido a Pisa

Dal primo giorno di asilo fino all’ultimo delle scuole superiori sono ben sedici anni trascorsi tra i banchi, con i vestiti sporchi di gesso, le lacrime e le risate con i compagni e poi quegli uomini e quelle donne che ti segneranno per tutta la vita, i maestri e dopo i professori.

In questo lungo percorso ogni studente incontrerà decine di persone o personaggi, con i loro caratteri, le loro peculiarità, ma quasi sempre ricorrono quelle figure, belle o poco belle, che rendono questi anni indimenticabili. Come non ricordare la maestra che ti rimproverava per la pessima grafia, il prof che tutti odiano, quell’unico insegnate, che forse non ami, ma che non puoi fare a meno di ammirare.

Ma solo uno, tra i molti docenti, fa sorgere un sorriso incondizionato sulle labbra, al sol pensiero. Quello che ti allacciava le scarpe, ti abbracciava quando piangevi, ti ha insegnato a colorare, a cantare, quello con cui hai i ricordi più sfocati, ma anche i più dolci, il maestro, o la maestra, dell’asilo nido. Il Comune di Pisa, antica ed affascinante Repubblica marinara, ricca di storia e di arte, ha promulgato un bando per un concorso pubblico volto alla formazione di una graduatoria da utilizzare per assunzioni a tempo determinato pieno e/o parziale come educatore asilo nido.

 

I soggetti interessati, affinché possano essere ammessi alla selezione, devono essere in possesso di determinati requisiti:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’ Unione Europea;
  • aver compito 18 anni di età;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari o condanne penali;
  • non aver riportato condanne penali ostative all’ammissione ai pubblici uffici;
  • avere conoscenza della lingua italiana, per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo.
  • possesso di specifico titolo di studio, come riportato più sotto;
  • per i titoli di studio conseguiti all’estero è necessario che entro la data di scadenza del presente bando sia stato emanato il provvedimento di riconoscimento da parte delle autorità competenti.

 

La selezione verrà effettuata in base ai requisiti, dando un particolare punteggio in base al  titolo di studio in possesso, e verranno valutate anche esperienze pregresse d’insegnamento in qualità di istruttore educatore asilo nido prestato con rapporto di lavoro subordinato negli asili nido comunali o di altri enti pubblici, privati; oppure in qualità di istruttore educatore scuola materna prestato con rapporto di lavoro subordinato presso scuole materne paritarie del Comune di Pisa.

Annunci Correlati

Menu