Concorso per la Scuola, presto si terrà ogni anno: cosa sapere

Il concorso per la scuola è sempre uno dei più attesi e potrebbero esserci delle novità a breve, stando alle ultime dichiarazioni di Patrizio Bianchi. Il Ministro dell’Istruzione ha infatti dichiarato che l’obiettivo, nei prossimi anni, è quello di velocizzare l’assunzione degli insegnanti per cercare di risolvere (almeno in parte) la precarietà in questo settore.

Quello della scuola è un campo infatti che raramente garantisce stabilità. Molti sono gli insegnanti che lavorano ma pochi quelli che possono contare su contratti a tempo indeterminato. La pandemia ha poi causato una maggiore richiesta di insegnanti ma il nodo precarietà non si è risolto, tutt’altro: tutti coloro che sono stati chiamati a insegnare nell’ultimo anno lo hanno fatto con contratti a tempo determinato. Senza pensare che i concorsi scuola ordinari per infanzia e primaria e per secondaria di primo e secondo grado sono stati banditi da un anno e ancora non si sono svolti, proprio a causa dello slittamento legato alle restrizioni Covid. Insomma quello della scuola è un settore in subbuglio che necessita di una piccola grande rivoluzione.

Concorso per la Scuola, presto si terrà ogni anno: cosa sapere

L’obiettivo dichiarato dal Ministro dell’Istruzione, di Patrizio Bianchi, è avere un concorso scuola ogni anno che garantisca dunque una selezione annuale degli insegnanti. A Repubblica, il Ministro ha detto: “Io non intendo fare sanatorie ma il problema della precarietà esiste. Dobbiamo affrontarlo nel modo corretto. E’ chiaro che non nasce adesso e non è imputabile a questo Governo. Il mio obiettivo è arrivare a un sistema a regime con concorsi annuali. Stiamo concludendo il concorso straordinario e prima possibile avvieremo i due ordinari già banditi”.

Presto dunque potremo avere un concorso scuola all’anno per la selezione degli insegnanti. Vedremo se davvero questa ipotesi diventerà concreta.

 

 

Annunci Correlati

Menu