Concorso per Agenti di Polizia Locale a Palestrina

Nel 13 a.C. Il primo imperatore di Roma, Augusto, per garantire una maggiore sicurezza ai cittadini dell’Urbe, frenetica e terribilmente caotica, soprattutto nelle ore notturne, istituii le Cohortes urbanae, un corpo militare dedito al mantenimento dell’ordine pubblico, che svolgevano le proprie funzioni solo nel perimetro della Città.

La tutela e la protezione dell’ aree cittadine è quindi un principio di antica origina, ma che ha trovato tutt’oggi consacrazione, anche nella nostra Costituzione, dove all’art. 117 demanda alle Regioni la disciplina della polizia urbana e rurale.

È proprio grazie a quest’ultimo passaggio storico che nasce la Polizia Locale, un corpo militare, composto dalla Polizia Municipale, la Polizia Provinciale, ma anche tutti i servizi di vigilanza che fanno parte degli altri enti locali.

Ricco di storia, il Comune di Palestrina, nella Provincia di Roma, ha proclamato un concorso per l’assunzione a tempo determinato part-time verticale di  ,dal venerdì alla domenica, per un totale di 18 ore settimanali, di agenti di polizia locale, per far fronte a particolari esigenze stagionali, o in caso di particolari manifestazioni locali.

 

Per la partecipazione al concorso, il candidato dovrà essere in possesso di determinati requisiti:

  • età non inferiore agli anni 18;
  • cittadinanza italiana, ovvero cittadinanza di Stato membro dell’Unione Europea
  • patente di guida di categoria B;
  • diploma di istruzione secondaria di 2° grado;
  • godimento dei diritti politici riferiti all’elettorato attivo.

 

I candidati dovranno sostenere una prova d’esame, che si svolgerà il 22 Ottobre 2013, consistente in un test a risposta multipla, in materie di particolare interessa, come ad esempio Elementi di diritto su atti di Polizia Giudiziaria,Codice della Strada, ordinamento delle Autonomie Locali.

Annunci Correlati

Menu