Concorso straordinario Docenti: news sulle prove

Torniamo ad occuparci di Concorso straordinario Docenti 2020-2021, uno dei più attesi per moltissimi italiani che sperano di trovare a breve una occupazione nel settore dell’istruzione. Il Coronavirus che da mesi sta imperversando sull’Italia e sul mondo ha determinato la sospensione momentanea di alcuni concorsi. Leggete di seguito quelli che sono tutti gli aggiornamenti sui programmi d’esame da sostenere per gli aspiranti candidati.

Concorso straordinario Docenti 2020-2021: news sulle prove

Questo importante concorso pubblico ha come obiettivo il reclutamento di 32mila insegnanti di scuola media e superiore (inizialmente i posti avrebbero dovuto essere 24mila ma sono aumentati, come deciso dal decreto Rilancio). Il Concorso straordinario Docenti 2020-2021 è stato sospeso fino al 15 gennaio a causa dell’emergenza Covid. A breve sarà però ripreso proprio per provvedere all’inserimento di nuovi insegnanti nei vari istituti. Ma cosa sapere sulle prove?

Stando alle prime indiscrezioni emerse, le prove scritte già espletate prima dello stop saranno corrette da remoto attraverso un’apposita piattaforma online resa disponibile dal MIUR. Quelle ancora da sostenere saranno espletate nella prima finestra utile al termine della sospensione.

La prova scritta

La prova scritta, per chi ancora non l’ha sostenuta, potrà svolgersi anche in una regione diversa da quella corrispondente al posto per il quale il candidato ha presentato la propria domanda. Questo per evitare che troppa genti si sposti per l’Italia. E sempre gli aggiornamenti sulle prove d’esame ci dicono che anche il test computer based vedrà dei cambiamenti. La prova scritta non sarà più articolata in questi a risposta multipla ma in quesiti a risposta aperta. I quesiti riguarderanno materie diverse a seconda che si tratti di posti comuni o di sostegno e potrete trovare tutte le informazioni utili sugli aggiornamenti previsti direttamente sul bando che è stato rettificato in un secondo momento dal Miur.

La prova scritta per le classi di concorso di lingua inglese, invece, verrà svolta in inglese. Sarà composta da quesiti a risposta aperta finalizzati alla valutazione delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche. Insomma tante novità per quanto riguarda uno dei concorsi più attesi. Noi di CircuitoLavoro vi terremo costantemente informati.

 

Annunci Correlati

Menu