Concorso Università Perugia 2024: 40 posti per diplomati

Scopri come partecipare al concorso dell'Università di Perugia per 40 posti amministrativi: requisiti, selezione e scadenza 29 febbraio 2024.

L’Università degli Studi di Perugia ha indetto il concorso per l’assunzione di 40 diplomati in ambito amministrativo. Una possibilità per entrare a far parte del prestigioso ateneo umbro. La scadenza per l’invio delle domande è il 29 febbraio 2024. Di seguito offriamo maggiori dettagli.

Università di Perugia: opportunità di assunzione per 40 diplomati

La rinomata Università di Perugia, posizionata nell’incantevole regione Umbra, ha emesso un competitivo bando di concorso destinato a candidati diplomati per posti nell’ambito amministrativo.

Nello specifico, il concorso pubblico ambisce a colmare 40 posti vacanti di Categoria C, posizione economica C1, con l’ulteriore vantaggio di un contratto a tempo indeterminato.

I partecipanti potranno inviare le domande di partecipazione fino al 29 febbraio 2024.

Esaminiamo ora i requisiti richiesti, come si sviluppa l’iter selettivo, come inviare la domanda di ammissione, come scaricare il bando e qualsiasi altra informazione utile.

Bando di concorso

Invitiamo tutti i potenziali candidati al concorso per diplomati dell’Università di Perugia a leggere con attenzione il bando (pdf). Aggiungiamo che lo stesso è stato reso disponibile in questa pagina del Portale inPA.

Requisiti richiesti

Per l’ingresso al bando dell’Università di Perugia, è indispensabile che i concorrenti siano in possesso di criteri generali di idoneità per partecipare a concorsi pubblici, come previsto dal nuovo Regolamento e nel dettaglio:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea o di altre categorie specificate nel bando;
  • età superiore a 18 anni;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • condizioni fisiche idonee all’impiego;
  • adempimento degli obblighi di leva, se applicabile;
  • non essere stati votati fuori dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o esonerati da un impiego presso una P.A. per costante insufficienza di rendimento o licenziati per le stesse cause o per motivi disciplinari o dichiarati decaduti per aver ottenuto la nomina o l’assunzione attraverso documenti falsi o affetti da nullità insanabile;
  • non avere subito condanne con sentenza definitiva per reati che rappresentano un ostacolo all’assunzione presso una P.A..
LEGGI ANCHE  Concorsi e assunzioni nell'Ispettorato del Lavoro 2024-2026: 1.800 posizioni disponibili

Inoltre, per l’ammissione a questo concorso, è obbligatorio il possesso del Diploma di scuola superiore di durata quinquennale.

Infine, sono previste le seguenti riserve di posti:

  • 12 posti riservati ai volontari delle Forze Armate;
  • 6 posti sono riservati agli operatori volontari che hanno soddisfatto senza demerito il servizio civile universale.

Come si svolge la selezione

Nel caso in cui arrivino un gran numero di domande di partecipazione al concorso dell’Università di Perugia, tale da compromettere l’efficiente progressione del processo di selezione, le prove poterebbero essere precedute da una preselezione basata sugli argomenti esaminati dalle prove di concorso.

Le prove di selezione consistono in una prova scritta, inclusi contenuti teorico-pratici, e un colloquio orale, mirati a valutare la preparazione del candidato in riferimento ai compiti specifici del profilo professionale, e, in particolare, coinvolgeranno i seguenti argomenti:

  • diritto Amministrativo;
  • legislazione universitaria e norme di riferimento;
  • Statuto di Ateneo;
  • Regolamento Generale di Ateneo;
  • uso dei software più diffusi;
  • lingua inglese.

Chiunque riuscirà a raggiungere il punteggio minimo richiesto per superare ciascuna prova sarà considerato idoneo e inserito nella graduatoria di merito, ed avrà l’opportunità di essere assunto per coprire potenziali posti vacanti di cat. C, area amministrativa, che potrebbero essere disponibili durante il periodo di validità della graduatoria di merito.

L’attuale selezione pubblica è in conformità con le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

Come inviare la domanda

Le domande di partecipazione alle selezioni devono essere inviate entro il 29 febbraio 2024, solo via web, utilizzando l’apposita applicazione disponibile a questa pagina e selezionando il concorso di interesse. Per accedere all’applicazione è necessario autenticarsi tramite SPID o credenziali istituzionali.

LEGGI ANCHE  Concorso Masaf 2024: opportunità di lavoro nel Ministero dell'Agricoltura

La partecipazione prevede il versamento di una tassa di 15 euro.

Infine, durante la compilazione della domanda, ciascun candidato deve specificare un indirizzo email certificato (PEC). Chiunque non ne sia in possesso può consultare questo articolo per scoprire come ottenerne uno in appena 30 minuti, comodamente da casa.

Informazioni aggiuntive

Il 12 marzo 2024 verrà reso pubblico sul sito web dell’Università degli Studi di Perugia, nella sezione “Concorsi – Selezioni personale tecnico-amministrativo a tempo indeterminato“, l’avviso riguardante data, orario e sede delle prove (inclusi i dati della possibile prova preselettiva). Tutte le ulteriori informazioni verranno comunicate ai candidati sempre in questa sezione.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Autore