Consiglio dell’Unione Europea, 126 tirocini disponibili

Anche quest’anno, il Segretariato Generale del Consiglio (SGC), seleziona giovani da inserire in programmi di stage presso la sede del Consiglio dell’Unione Europea. I posti per il 2022 sono 126, di cui 100 per tirocini retribuiti a 1.200 euro al mese. Le candidature sono possibili dal 15 febbraio al 15 marzo 2022.

Tirocini presso l’Unione Europea

Lavorare presso il Consiglio dell’Unione Europea attraverso l’esperienza di uno stage, consente di conoscere il lavoro del Segretariato Generale del Consiglio (SGC), nonché approfondire la conoscenza dell’UE e delle sue politiche, lavorare in un ambiente multiculturale e multietnico, stimolante sotto tutti punti vista. Un ‘esperienza che può essere di grande contributo al percorso di studi già fatto. AVere quindi questa opportunità è importante anche per il futuro. I posti disponibili per i tirocini 2022 sono 126. La durata di ogni stage è di massimo 5 mesi e per 100 tirocini è prevista una retribuzione mensile.

Le attività degli stagisti

I tirocinanti svolgono attività diverse in base ai servizi a cui ciascuno viene assegnato e corrispondono, in genere, al lavoro dei funzionari amministratori junior ad inizio carriera. Tra i compiti dei tirocinanti ricadono ad esempio:

  • preparazione delle riunioni e scrittura dei verbali;
  • partecipazione alle riunioni degli organi del Consiglio e del Coreper (Comitato Rappresentanti Permanenti dei governi degli Stati membri presso l’UE);
  • attività di ricerca su un particolare progetto e tematica;
  • traduzione e compilazione di documenti e redazione di rapporti.

Gli stagisti, inoltre, potranno prendere parte a un programma di studio che comprende visite e partecipazione a conferenze presso altre istituzioni dell’UE a Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo.

Requisiti per accedere al tirocinio

Gli stage del Consiglio dell’Unione Europea sono rivolti sia a cittadini UE, che a cittadini di stati paesi candidati che hanno concluso i negoziati di adesione all’UE. Per accedere ai tirocini è richiesta un’ottima conoscenza di almeno 2 lingue ufficiali dell’Unione Europea, tra cui inglese o il francese (livello C del quadro comune europeo di riferimento per le lingue).

Non possono candidarsi coloro che hanno già  fatto un qualsiasi altro genere di tirocinio (retribuito o non retribuito) o di occupazione di durata superiore a 6 settimane nell’ambito di un’istituzione, organo, agenzia o ufficio dell’UE.

Titoli di studio richiesti

Per accedere al tirocinio bisogna essere in possesso del titolo di studio in una di queste aree:

  • giurisprudenza;
  • scienze politiche;
  • relazioni internazionali;
  • studi sull’Unione Europea;
  • economia.

A parte questi titoli di studio specifici, sono graditi anche  candidati in possesso di altre qualifiche. Di particolare interesse sono, ad esempio, i candidati con titolo di studio in traduzione, risorse umane, comunicazione, scienze della formazione e informatica (piattaforme di collaborazione). A questi si aggiungono anche profili qualificati negli ambiti archivistica e gestione documentale, ingegneria civile, grafica, multimedia, scienze agrarie, ingegneria biochimica, salute e sicurezza alimentare, gestione energetica, ambiente, ingegneria aerospaziale.

Periodi e durata dei tirocini

Gli stages  proposti dal Consiglio dell’Unione Europea hanno una durata di 5 mesi e si svolgono in due diversi periodi dell’anno.

1) Primo periodo: candidature dal 31 agosto al 28 settembre – selezioni entro novembre – tirocinio dal 1° febbraio a 30 giugno.
2) Secondo periodo: candidature tra febbraio e marzo – selezioni entro aprile – tirocinio dal 1° settembre a 31 gennaio.

Attualmente fino al 15 marzo 2022 sono aperte le candidature per la prossima edizione che inizierà a settembre 2022.

Tipologie di tirocini

1) TIROCINI RETRIBUITI
Posti disponibili: circa 100
Requisiti: aver completato almeno il primo ciclo di studi universitari e avere un diploma di laurea o equivalente.
Benefit: retribuzione di circa 1229,32 euro netti al mese. Sono previsti inoltre tessera mensa, assicurazione contro gli infortuni, indennità di viaggio e assicurazione sanitaria.

2) TIROCINI OBBLIGATORI NON RETRIBUITI
Posti disponibili: circa 20
Requisiti: essere studenti universitari del terzo, quarto o quinto anno ed essere in obbligo di svolgere un periodo di formazione nel quadro del proprio corso di studi. Possono accedere coloro che devono effettuare ricerche per tesi di laurea o di dottorato.
Benefit: tessera mensa, copertura assicurativa contro gli infortuni, indennità di viaggio ed eventuale assicurazione sanitaria.

3) TIROCINI RETRIBUITI PER CANDIDATI CON DISABILITÀ
Ogni anno sono disponibili 4-6 tirocini retribuiti nell’ambito del Programma di azione positiva per tirocinanti con disabilità. Sono riservati cittadini UE laureati e studenti universitari di terzo, quarto o quinto anno con disabilità riconosciuta.

4) TIROCINI PER STUDENTI DI SCUOLE NAZIONALI DI AMMINISTRAZIONE
I tirocini sono concordati tra il SGC e la scuola nazionale di amministrazione interessata. Le candidature non devono essere inviate dall’aspirante stagista ma dall’Ufficio tirocini dalla scuola nazionale di amministrazione frequentata dal candidato.

Come candidarsi

Per candidarsi ad uno dei tirocini bisogna andare sul sito consilium.europa.eu cliccare sul tirocinio di proprio interesse tra i 4 disponibili (retribuito, non retribuito, per persone con disabilità, per studenti di scuole di amministrazione) e poi sulla voce “Accedi alla candidatura”. Dopo si dovrà creare un account, compilare il profilo con i dati richiesti ed inoltrare la candidatura.

Ricordiamo che è possibile candidarsi ai tirocini in partenza a settembre 2022 dal 15 febbraio al 15 marzo 2022.

Desirée Picone
Desirée Picone
Si occupa di comunicazione dal 2001. Ha lavorato come redattrice e poi caporedattrice per diverse edizioni della trasmissione “Grande Fratello” e per la trasmissione “Operazione Trionfo” occupandosi anche di montaggio video. E’ stata assistente di produzione nel film “Angeli e demoni” di Ron Howard e autrice del testo della canzone “It’s on me” prodotta dalla Universal Music Group. Si occupa da anni di comunicazione integrata per diversi clienti e collabora come scrittrice per alcuni giornali on line. Realizza cartoni animati a tema ambientale per l’associazione “N’SeaYet”.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui