Abilitazione Consulenti del Lavoro: Esami di Stato 2013

Il consulente del lavoro è una figura professionale che aiuta le imprese nella gestione delle risorse umane e favorisce lo sviluppo dei processi economici aziendali; opera all’interno di un ordine professionale riconosciuto, offrendo servizi di consulenza in politiche retributive e contributive aziendali.

Per svolgere questa professione è necessario ottenere l’abilitazione, attraverso un esame di stato: il concorso per il 2013 è stato bandito dal Ministero del Lavoro, che ha prorogato la data di iscrizione al prossimo 31 luglio.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è uno dei più importanti dicasteri del Governo Italiano. Si occupa di promuovere le politiche del lavoro e lo sviluppo dell’occupazione, oltre ad essere il responsabile delle procedure di tutela e sicurezza, della prevenzione e della riduzione del disagio nel mercato del lavoro.

Il primo Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali risale al 1920, con il Governo Nitti; nel corso degli anni ha subito varie modifiche, accorpamenti ed evoluzioni. Con lo scorporo del Ministero della Salute, nel 2009, è avvenuto il definitivo passaggio alla forma corrente. L’attuale ministro è Enrico Giovannini, ex presidente dell’ISTAT.

Il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale dal Ministero del Lavoro stabilisce tempi e modalità per l’iscrizione agli esami di stato per l’anno 2013, necessari per ottenere l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulenti del lavoro.

La partecipazione è riservata ai candidati in possesso di laura in giurisprudenza, scienze economiche, commerciali o politiche. L’esame di stato verrà svolto presso le seguenti Direzioni Generali del Lavoro: Ancona, Aosta, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Firenze, Genova, L’Aquila, Milano, Napoli, Perugia, Potenza, Reggio Calabria, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Regione Sicilia, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento.

Per coloro che sono interessati a partecipare all’esame di stato, è necessario sapere che la procedura concorsuale consiste nelle seguenti prove:

  • Prima prova scritta: svolgimento di un tema sul diritto del lavoro e sulla legislazione sociale
  • Seconda prova scritta: test teorico-pratico sul diritto tributario
  • Prova orale: volto a valutare le conoscenze specifiche dei candidati sui temi del diritto del lavoro e tributario, diritto privato, pubblico e penale

Il calendario concorsuale prevede lo svolgimento delle prove d’esame durante il prossimo mese di settembre; tutte le comunicazioni ufficiali saranno pubblicate all’interno del sito web del Ministero del Lavoro. In virtù dell’alto numero di domande pervenute e dell’importanza dell’esame dell’abilitazione, è stata disposta una proroga alla prima scadenza di presentazione delle iscrizioni; per tutti coloro che hanno maturato i requisiti entro la data di scadenza, il termine ultimo per presentare la domanda è fissato al 31 luglio 2013.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate presso la Direzione Regionale del Lavoro territorialmente competente; è possibile inviare le domande tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento, oppure posta elettronica certificata.

Annunci Correlati

Menu