Consiglio Superiore Magistratura: Concorso per 400 Magistrati

Pronto il bando per reclutare 400 nuovi magistrati onorari. Il Consiglio superiore della magistratura ha approvato la delibera che mette a concorso 300 posti per giudici onorari di pace e 100 per vice procuratori onorari.

Il ministero della Giustizia ha stanziato 8,5 milioni di euro per le nuove assunzioni che, se tutto procederà secondo i tempi previsti, dovrebbero avvenire nell’anno prossimo. Il bando infatti dovrebbe essere pubblicato prima del 31 dicembre.

Lo scopo è quello di arginare i vuoti negli uffici dei “vecchi” giudici di pace. I posti oggi coperti da giudici di pace, onorari di tribunale e vice procuratori onorari sono 5.561 a fronte di 8.320 in organico.

 

CSM CONCORSO 2018

Il bando per le nuove assunzioni è stato approvato all’unanimità dal Csm lo scorso 15 novembre. Il testo in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale prevederà l’assegnazione di 300 posti per giudici onorari di pace e 100 posti di vice procuratori onorari.

Il decreto approvato prevede ben 8,5 milioni di euro per le nuove assunzioni che verranno effettuare entro il prossimo anno.

 

 

Il Consiglio Superiore della Magistratura ha indetto il concorso 2018 per l’ammissione ai tirocini per il conferimento degli incarichi di Magistrati Onorari.

I candidati selezionati potranno accedere al percorso di formazione e lavoro per conseguire la nomina di Giudice Onorario di Pace e Vice Procuratore Onorario, e saranno inseriti presso gli Uffici del Giudice di Pace e le Procure della Repubblica di varie Corti d’Appello. Per ciascuna Corte d’Appello è stato pubblicato un apposito bando CSM. Gli avvisi di selezione sono finalizzati al reclutamento di 400 laureati.

 

Possono partecipare a ciascun bando per Magistrati Onorari, per l’ammissione al tirocinio per conseguire la nomina a Giudice di Pace e Vice Procuratore, i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • condotta incensurabile;
  • idoneità fisica e psichica;
  • età compresa tra i 27 e i 60 anni;
  • laurea in Giurisprudenza;
  • assenza di condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni, eccetto riabilitazione;
  • assenza di misure di prevenzione o di sicurezza personali;
  • non aver subito sanzioni disciplinari superiori alla sanzione più lieve prevista dall’ordinamento di appartenenza;
  • non essere stati collocati in quiescenza;
  • non aver svolto per più di 4 anni, anche non consecutivi, le funzioni giudiziarie onorarie;
  • non essere stati oggetto di mancanza di conferma nell’incarico di Magistrato Onorario o di revoca dell’incarico.

 

Per partecipare al concorso Consiglio Superiore della Magistratura c’è tempo fino al 15 Marzo 2018

Annunci Correlati

Menu