Firenze: 11 operatori ambientali a tempo indeterminato

La strada e la piazza sono i luoghi d’incontro per eccellenza qui in Italia. La strada è luogo di giochi sin da bambini, soprattutto nei piccoli centri: è lì che ci si confronta per la prima volta con i propri coetanei in un contesto libero e senza regole, ed è proprio lì che si cresce.

Da adolescenti, quanti non hanno avuto gli amici del quartiere, con cui andavano in giro e avevano magari in un preciso angolo della piazza il punto di ritrovo del loro gruppo? E’ innegabile quanto i luoghi pubblici siano di fondamentale importanza per un popolo come il nostro, e spesso nel nostro andare e venire forsennato non ci accorgiamo che magari quella carta che ci cade distrattamente dalla tasca e che non raccogliamo può pregiudicare l’insindacabile bellezza di luoghi come Ponte Vecchio a Firenze, per esempio.

E’ per questo che il Comune di Firenze ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami, volto all’assunzione di 11 operatori ecologici da impiegare a tempo indeterminato nella bella città toscana.

 

Per partecipare al concorso, sono richiesti alcuni requisiti generali tra cui troviamo la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici, non aver riportato condanne penali né essere stati destituiti da un incarico presso le Pubbliche Amministrazioni, idoneità fisica all’incarico, posizione regolare nei confronti degli obblighi militari, età superiore ai 18 anni e possesso della patente di guida di tipo B.

Per candidarsi è necessario inoltre essere in possesso di almeno uno dei seguenti requisiti specifici:

  • diploma di qualifica o maturità a indirizzo edile o agrario
  • licenza della scuola dell’obbligo assieme all’attestato di qualifica a indirizzo edile o agrario
  • licenza della scuola dell’obbligo unita a un’esperienza lavorativa di almeno un anno di tipo edile o agrario maturata presso enti pubblici o aziende private

 

In caso il numero di domande presentate sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, il Comune di Firenze si riserva di sottoporre i candidati ad una prova preselettiva. La suddetta prova consterà in un quiz con domande professionali specifiche sulla coltivazione agraria, potatura di siepi e cespugli, gestione di tappeti erbosi, modalità di diserbo e nozioni di base sulla sicurezza e sull’igiene. I primi 80 candidati classificatisi nella prova di preselezione avranno il diritto di sostenere le altre prove d’esame.

L’esame sarà costituito da due prove. Una prima prova pratica, il cui scopo è quello di sondare le capacità dei candidati nello svolgimento di alcune delle funzioni fondamentali previste dall’incarico di operatore ecologico. La seconda prova invece sarà un’interrogazione orale per verificare le conoscenze dei candidati negli stessi ambiti della preselezione, ma in maniera più approfondita. Nella prova orale inoltre saranno valutate le abilità informatiche del candidato e il grado di conoscenza di una lingua straniera scelta dal candidato in sede di presentazione della domanda.

 

Per partecipare al concorso è necessario inviare la domanda, corredata della documentazione richiesta, per mezzo raccomandata al Comune di Firenze entro e non oltre il 14 Febbraio 2013.

Annunci Correlati

Menu