Concorso per 15 start-up giovanili Fondazione Garrone

Concorso per 15 start-up giovanili Fondazione GarroneLe imprese giovanili hanno il duplice vantaggio di offrire uno sbocco lavorativo ai giovani talenti del territorio e di promuovere l’innovazione e lo sviluppo. Tuttavia, hanno bisogno di essere adeguatamente formate e assistite dal settore economico, sociale e istituzionale delle realtà in cui si trovano ad operare. Il bando pubblicato dalla Fondazione Garrone intende investire su 15 start-up giovanili attraverso un campus formativo di tre mesi nell’Appennino Ligure: se avete delle idee innovative, questo è il momento di metterle in pratica!

La Fondazione Garrone è una fondazione culturale costituita a Genova nel 2004 a opera della Erg S.p.A. e della San Quirico S.p.A, le società holding delle famiglie Garrone e Mondini. La Fondazione è dedicata alla memoria di Edoardo Garrone, che cominciò le attività industriali del gruppo ERG nel 1938. La Fondazione Garrone promuove la condivisione, la fruizione e la diffusione della cultura, della scienza e delle arti in tutte le forme di espressione; favorisce la collaborazione con le istituzioni italiane ed estere, l’integrazione delle giovani generazioni e la realizzazione di progetti per lo sviluppo della capacità. Attualmente la fondazione è guidata da Alessandro Garrone.

Il bando pubblicato dalla Fondazione Garrone, dal titolo “ReStartApp”, intende finanziare 15 idee innovative d’impresa e di start-up giovanili nel territorio dell’Appennino. Le idee imprenditoriali dovranno inserirsi nelle filiere produttive tipiche delle aree appenninicheagricoltura, allevamento e agroalimentare, turismo e cultura, ambiente e cura del territorio, trattamento del legname e delle risorse boschive, caccia di selezione, pesca e prodotti derivati, artigianato e design.

Le idee selezionate parteciperanno a un campus residenziale gratuito per lo sviluppo delle start-up; il campus avrà una durata di tre mesi, da giugno a settembre, e si svolgerà a Grondona, sull’Appennino Ligure, per favorire lo scambio diretto con le filiere produttive del territorio. I partecipanti avranno l’opportunità di formarsi con un team qualificato di docenti, esperti e professionisti, potranno sviluppare concretamente le proprie idee d’impresa e vivere un’esperienza di socialità e di confronto con la comunità locale, per il reciproco accrescimento.

Per partecipare è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Avere meno di 35 anni
  • Essere cittadino italiano o cittadino straniero residente in Italia
  • Avere un’idea di impresa o un’impresa (costituita da meno di 12 mesi) nei settori sopra descritti
  • Avere un’idea che valorizzi l’Appennino

 

Scaricate il testo integrale del bando, verificate di rispettare i requisiti necessari, compilate tutti i moduli allegati e quindi inviate la vostra candidatura tramite posta ordinaria o posta elettronica. La scadenza per l’invio delle proposte è fissata al prossimo 10 Aprile 2014.

Annunci Correlati

Menu