Forze Armate, Concorso per 306 Allievi Marescialli

Le forze armate italiane sono l’insieme delle componenti militari della Repubblica Italiana alle dipendenze del Ministero della Difesa.

Il personale, che presta servizio armato nelle forze armate e in alcuni corpi armati dello Stato, assume lo status di “militare”.

Nate dopo l’unità d’Italia hanno visto numerosi cambiamenti durante la loro storia, soprattutto in anni recenti, quando l’Arma dei Carabinieri, che prima era Arma dell’Esercito Italiano, è divenuta dal 2000 forza armata autonoma; l’emanazione poi della legge 23 agosto 2004, n. 226 ha determinato la sospensione alle chiamate del servizio militare obbligatorio a partire dal 2005 accanto ad un processo di riforma generale.

Concorso Esercito Forze Armate

Questa attualmente è la suddivisione delle forze armate:

  • Esercito Italiano – componente terrestre
  • Marina Militare – componente navale
  • Aeronautica Militare – componente aerea
  • Arma dei Carabinieri – corpo di gendarmeria con funzioni di polizia militare concorrente alla difesa integrata del territorio nazionale 
  • Guardia di Finanza – corpo di gendarmeria con funzioni di polizia in specifici settori

Sono stati indetti alcuni concorsi pubblici, per titoli ed esami, per l’ammissione al 22° corso biennale di 306 Allievi Marescialli delle Forze Armate 2019 – 2021:

  • 129 Allievi Marescialli dell’Esercito;
  • 81 Allievi Marescialli della Marina Militare suddivisi tra il Corpo Equipaggi Militari Marittimi e il Corpo delle Capitanerie di Porto;
  • 96 Allievi Marescialli dell’Aeronautica Militare.

Requisiti generali:

  • essere cittadini italiani;
  • aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2018- 2019 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale, previsto per l’ammissione ai corsi universitari, nonché diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l’iscrizione ai corsi di laurea;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto 17 anni di età e non aver superato i 26;
  • essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psico–fisica e attitudinale al servizio militare incondizionato per l’impiego negli incarichi relativi al grado nonché nelle categorie e specialità di assegnazione previste nel ruolo Marescialli delle Forze Armate;
  • avere, se minorenni, il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà o del tutore a contrarre l’arruolamento volontario nelle Forze Armate;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei
    proscioglimenti per inidoneità psico–fisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi;
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Tale requisito verrà verificato nell’ambito dell’accertamento dell’idoneità psico–fisica.

I militari in servizio per partecipare al concorso, oltre a possedere i requisiti indicati, devono:

  • non aver superato i 28 anni di età;
  • non aver riportato sanzioni disciplinari più gravi della consegna nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni;
  • non aver riportato sanzioni disciplinari di stato nell’ultimo quinquennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a cinque anni;
  • essere in possesso della qualifica non inferiore a “superiore alla media” o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni e comunque di almeno sessanta giorni nel caso rapporto informativo

Il concorso prevede l’espletamento delle seguenti fasi:
– prova per la verifica delle qualità culturali e intellettive;
– prova per la verifica della conoscenza della lingua inglese;
– prove di verifica dell’efficienza fisica;
– accertamento dell’idoneità psico–fisica;
– accertamento dell’idoneità attitudinale;
– tirocinio;
– valutazione dei titoli di merito.

I concorsi sia per la marina militare che per l’aeronautica prevedono anche  la prova scritta di selezione per il reclutamento delle professioni sanitarie.

Le procedure relative ai concorsi vengono gestite tramite il portale dei concorsi on– line del Ministero della Difesa. La domanda dovrà essere presentata entro il 18 marzo 2019.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Annunci Correlati

Menu