Garante per la protezione dei dati personli: concorso pubblico per la selezione di 20 funzionari

Coloro che sono interessati a partecipare alla selezione pubblica potranno inviare le istanze di partecipazione entro il 10 novembre

Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 20 (venti) posti di funzionario nel ruolo dell’Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali con competenze specifiche in materia di protezione dei dati personali.

Il Garante per la protezione dei dati personali ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 20 funzionari con competenze specifiche in materia di protezione dei dati personali.

È indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, a 20 (venti) posti di funzionario con competenze specifiche in materia di protezione di dati personali, da inquadrare nel ruolo dell’Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali, al livello iniziale della tabella stipendiale dei funzionari del Garante.

Due posti sono riservati ai soggetti appartenenti alle categorie di cui all’art. 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68. Il 30% dei posti messi a concorso è riservato:

  • al personale di ruolo del Garante, in possesso dei requisiti;
  • al personale, in possesso dei requisiti titolare di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato presso il Garante che, alla data di pubblicazione del bando, abbia maturato almeno tre anni di servizio alle dipendenze del Garante. I posti riservati, qualora non coperti, saranno assegnati agli altri concorrenti secondo l’ordine della graduatoria di merito.

Requisiti specifici di ammissione

Sono ammessi a partecipare al concorso coloro che siano in possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento), conseguito con votazione non inferiore a 100/110 in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o diploma di laurea equipollente, nonché di corrispondenti lauree specialistiche (LS) o magistrali (LM) del nuovo ordinamento secondo l’equiparazione stabilita dalla tabella allegata al decreto ministeriale 9 luglio 2009 (Equiparazioni tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche (LS) ex decreto n. 509/1999 e lauree magistrali (LM) ex decreto n. 270/2004, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi) o equivalenti, ovvero di titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto equipollente alle predette lauree.

I candidati devono essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • esperienza biennale nell’ultimo quinquennio in materia di protezione dei dati personali in uno o più degli ambiti di seguito indicati:
    • nello studio e ricerca in istituzioni di ricerca e universitarie, effettuate a seguito di superamento di prova concorsuale, ovvero in enti, istituti o imprese di rilievo nazionale, comunitario o internazionale;
    • nella carriera direttiva di enti, istituzioni, imprese di rilievo nazionale, comunitario o internazionale, o di pubbliche amministrazioni, aventi attribuzioni in materia di protezione dei dati personali;
    • nell’attività professionale presso studi legali o commerciali, in qualità di libero professionista abilitato. Al riguardo, il candidato dovrà documentare l’attività svolta;
  • abbiano prestato servizio in qualità di funzionario presso il Garante per un periodo non inferiore ad un anno, anche con contratto a tempo determinato, ovvero in posizione di comando, di collocamento fuori ruolo, di aspettativa o con rapporto di collaborazione continuativa e coordinata;
  • avere prestato servizio presso il Garante nell’area operativa da almeno tre anni.

Requisiti generali

I candidati dovranno essere in possesso anche dei seguenti requisiti generali, validi per tutte le selezioni pubbliche:

  • aver compiuto il diciottesimo anno di età;
  • cittadinanza italiana o, secondo le condizioni e i limiti stabiliti dalla legge, di altro Stato membro dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego valutata in relazione ai compiti della qualifica funzionale dei posti messi a concorso;
  • conoscenza approfondita della lingua inglese;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.

Come presentare la domanda di partecipazione

Le domande di partecipazione, redatte secondo il modello allegato, dovranno essere inoltrate da un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), intestato al candidato, al seguente indirizzo PEC: protocollo@pec.gpdp.it.

In alternativa la domanda di partecipazione, redatta secondo il modello allegato al bando che troverete alla fine dell’articolo, deve essere inviata a mezzo di raccomandata AR al seguente indirizzo: Garante per la protezione dei dati personali – Piazza Venezia, n. 11 – 00187 ROMA ovvero consegnata a mano all’ufficio protocollo del Garante per la protezione dei dati Personali – Piazza Venezia, n. 11 – 00187 Roma, negli orari di apertura. La domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta a pena di esclusione. Alla domanda dovrà essere allegata copia di un valido documento di identità. La busta contenente la domanda cartacea o il messaggio di posta elettronica certificata deve recare la seguente dicitura: “Concorso pubblico, per titoli ed esami, a 20 (venti) posti di funzionario nel ruolo dell’Ufficio del Garante per la protezione dei dati personali con competenze specifiche in materia di protezione dei dati personali”.

La domanda di partecipazione deve essere inviata o consegnata a mano, a pena di esclusione, entro e non oltre il 10 novembre 2022.

Scarica la domanda.
Scarica il bando.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui