Gruppo L’Espresso: 4 borse di studio per Giornalisti

Tutti i neolaureati conoscono l’importanza dei corsi di formazione: attraverso degli stage o dei tirocini ben strutturati è possibile raggiungere più facilmente l’impiego desiderato, oltre ad ampliare le proprie competenze nell’area di studi.

Riuscire ad accedere a dei corsi di formazione organizzati da aziende importanti del settore è spesso una garanzia di assunzione, perlomeno con un contratto a tempo determinato. Se siete degli aspiranti giornalisti o desiderate lavorare all’interno delle più importanti case editrici del nostro Paese, non lasciatevi sfuggire le borse di studio promosse dal Gruppo editoriale L’Espresso!

L’Espresso è uno dei gruppi editoriali più importanti in Italia, tra i maggiori leader nel settore dei media. Oltre a pubblicare l’Espresso e La Repubblica, si occupa di numerosi quotidiani locali e periodici; possiede tre radio nazionali, alcune emittenti televisive ed è attiva nel mercato dei nuovi media attraverso la società Kataweb. L’Espresso fu fondato nel 1955, mentre il quotidiano La Repubblica venne lanciato nel 1976 sotto la direzione di Eugenio Scalfari. Con il passare degli anni il gruppo editoriale ha pubblicato molte nuove testate giornalistiche e si è espansa anche nel mondo del web. Attualmente la società è quotata alla Borsa di Milano e il pacchetto di maggioranza è detenuto da Carlo De Benedetti.

 

Il concorso per l’assegnazione di quattro borse di studio è organizzato dal gruppo l’Espresso e dalla Fondazione Mario Formenton, per la formazione di giovani nel campo editoriale. L’importo totale di ogni borsa equivale a 14.000 euro, e i posti sono così suddivisi:

  • n.2 stage di specializzazione per giornalisti professionisti, praticanti o pubblicisti
  • n.2 stage di formazione per amministratori di società editoriali
Per partecipare al concorso è necessario rispondere ai seguenti requisiti:
  • Residenza in Italia
  • Età inferiore ai 30 anni
  • Possesso di una laurea con votazione non inferiore a 100/110
  • Iscrizione all’albo dei giornalisti e pubblicisti e registro dei praticanti
  • Conoscenza di almeno una lingua straniera

 

La durata degli stage è di 9 mesi ciascuno, con obbligo di frequenza, e si svolgeranno all’interno delle aziende giornalistiche italiane o straniere scelte dalla Fondazione. Il periodo di svolgimento dello stage è compreso tra maggio 2013 e febbraio 2014.

Oltre al testo integrale del bando troverete anche l’indirizzo postale a cui far pervenire la vostra candidatura, entro e non oltre il 30 Novembre 2012. Oltre al curriculum sarà necessario inviare i propri dati personali e gli attestati richiesti dal concorso. I candidati che supereranno la preselezione saranno ammessi a una prova scritta per verificare le competenze giornalistiche o amministrative.

Annunci Correlati

Menu