Guardia di Finanza: Concorso per 22 sottotenenti

Se il vostro sogno è sempre stato quello di entrare a far parte di una forza di polizia dello Stato Italiano, le possibilità di inserimento sono numerose. Oltre ai volontari in ferma prefissata, agli inserimenti in ferma breve e alle accademie militari, le forze armate prevedono una serie di concorsi per l’avanzamento di grado in base alle competenze e all’anzianità di servizio.

Oggi vi parliamo del concorso per il reclutamento di 22 sottotenenti pubblicato dalla Guardia di Finanza per l’anno 2013.

La Guardia di Finanza è una forza di polizia italiana che fa parte dei corpi militari, alle dipendenze dirette del Ministro dell’Economia e delle Finanze. A differenza delle altre forze armate dello Stato Italiano, che sono alla dipendenze del Ministero della Difesa, la Guardia di Finanza gode di poteri speciali ed esclusivi e di particolare autonomia, svolgendo funzioni di polizia tributaria oltre alle normali funzioni di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza. La Guardia di Finanza è anche considerata la forza armata più antica dello Stato Italiano, derivante dalle truppe leggere del Regno di Savoia istituite nel 1774.

 

 

Per potenziare il proprio personale interno, il Comandante Generale della Guardia di Finanza ha promulgato un bando pubblico per il reclutamento di 22 sottotenenti in servizio permanente effettivo del ruolo speciale per l’anno 2013, in scadenza il prossimo 20 giugno. I posti disponibili sono così suddivisi:

  • 9 posti destinati agli ufficiali in ferma prefissata che abbiano prestato servizio per almeno diciotto mesi senza demerito nel Corpo della Guardia di Finanza;
  • 7 posti destinati agli ispettori in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che rivestano il grado di maresciallo aiutante;
  • 5 posti destinati agli altri ispettori in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado con almeno sette anni di anzianità di servizio;
  • 1 posto destinato ai militari del Corpo in servizio permanente in possesso di diploma di laurea o titolo equipollente.

 

La domanda di partecipazione al concorso può essere presentata soltanto per una sola delle categorie di posti messi in concorso. La partecipazione è esclusa al personale del ruolo ispettori in possesso di specializzazioni o abilitazioni del servizio aereo o navale. Lo svolgimento del concorso comprende le seguenti fasi:

  • Prova preliminare
  • Prova scritta
  • Accertamento dell’idoneità psico-fisica, per i soli ufficiali in ferma prefissata in congedo
  • Accertamento dell’idoneità attitudinale al servizio incondizionato nella Guardia di Finanza
  • Prova orale
  • Prova facoltativa di lingua straniera
  • Prova facoltativa di informatica
  • Valutazione dei titoli presentati
  • Visita medica di controllo.

 

Potete leggere l’intero bando e scaricare la documentazione allegata, che va inviata alle sedi preposte, indicate nel testo della gazzetta ufficiale, entro il 20 Giugno 2013. I 22 candidati vincitori saranno inseriti nel ruolo di sottotenenti della Guardia di Finanza per l’anno 2013.

Annunci Correlati

Menu