Bando 1030 Allievi Marescialli: nuovo concorso della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza ha appena indetto un nuovo concorso per l’ammissione di 1030 Allievi Marescialli al 93° corso presso la Scuola ispettori e sovrintendenti per l’anno accademico 2021/2022. Ecco tutti i requisiti e come partecipare.

Bando 1030 Allievi Marescialli: tutti i dettagli del concorso

In arrivo un nuovo concorso della Guardia di Finanza. E’ infatti appena stato pubblicato un nuovo bando per l’ammissione di 1030 Allievi Marescialli al 93esimo corso presso la Scuola ispettori e sovrintendenti per l’anno accademico 2021/2022. Nello specifico, 983 posti saranno destinati al contingente ordinario e 47 al contingente di mare.

Nel primo caso si applicheranno le seguenti riserve di posti:

  • 14 posti per i candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo ai di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, riferito al diploma d’istruzione secondaria di secondo grado o superiore;
  • 8 posti riservati al coniuge e ai figli superstiti del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio.

Per il contingente di mare invece, i 47 posti sono destinati alle seguenti specializzazioni:

  • 15 posti per nocchiere abilitato al comando (NAC);
  • 13 posti per nocchiere;
  • 16 per tecnico di macchine (TDM), di cui 7 riservati ai militari del Corpo che abbiano frequentato, con esito favorevole, il corso per «motorista navale» presso la Scuola nautica della Guardia di finanza;
  • 3 per tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta (TSC).

Concorso Guardia di Finanza per 1030 Allievi Marescialli: i requisiti

Per partecipare al bando, tutti i candidati dovranno essere in possesso di una serie di requisiti generali fra cui:

  • aver compiuto il 17° anno di età e non aver superato il giorno di compimento del 26° anno di età alla data di scadenza del bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia;
  • possesso di qualità morali e di condotta;
  • non essere già stati rinviati, d’autorità, dal corso allievi marescialli, ovvero da corsi equipollenti, della Guardia di finanza.

Tutti i requisiti possono essere consultati direttamente sul bando ufficiale. Ulteriori informazioni e aggiornamenti sui concorsi della Guardia di Finanza, sono invece disponibili a questa pagina.

Come candidarsi

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inviata tramite procedura telematica direttamente sul portale della Guardia di Finanza, nella sezione dedicata ai concorsi. Il termine per la presentazione è il prossimo 20 maggio 2021.

Annunci Correlati

Menu