In Friuli un concorso per 50 educatori professionali socio-pedagogici 

Ci si può iscrivere solo in modalità telematica

Segnaliamo un’opportunità di lavoro in Friuli Venezia Giulia dove sono partite le selezioni per trovare 50 educatori professionali socio-pedagogici. Il contratto di lavoro sarà a tempo indeterminato con modalità full time o part time, a seconda dei casi. Se siete interessati a questa opportunità, vi invitiamo a leggere di seguito per avere informazioni più dettagliate sui requisiti utili e su come candidarsi. Visitate poi questa sezione per avere notizie sempre freschi sugli annunci di lavoro in Friuli e aumentare così le possibilità di trovare l’occupazione che risponda alle vostre esigenze.

Concorso per 50 educatori professionali socio-pedagogici: requisiti

Tutti coloro che vorranno prendere parte alla selezione dovranno essere in possesso di Laurea in Scienze dell’Educazione o qualifica di educatore professionale socio-pedagogico (60CFU). Ancora, laurea in materie umanistiche ma con almeno 6 mesi di esperienza nel ruolo di educatori o animatori con minori.

Mansioni richieste

Coloro che verranno selezionati attraverso il concorso per 50 educatori professionali socio-pedagogici dovranno occuparsi della gestione gruppi classe e minori in situazione di disagio sociale e/o psichico, dell’animazione e intrattenimento, della gestione pranzi e dell’igiene personale.

Come candidarsi

La modalità di candidatura è esclusivamente online, dalla pagina ufficiale della Regione Friulia Venezia Giulia, nella sezione dedicata ai concorsi. Basterà premere sul bottone di colore azzurro che riporta la scritta “MI CANDIDO” per poter ufficializzare l’invio della domanda.

Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui