In Liguria ecco il concorso per 11 istruttori di vigilanza

Candidature entro e non oltre il 7 aprile

In Liguria, precisamente a Finale Ligure (SV), ecco il bando di concorso per 11 istruttori di vigilanza da assumere mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato – categoria C, posizione economica C1. Gli interessati potranno candidarsi per questa selezione entro il prossimo 7 aprile. Di seguito vi forniremo maggiori informazioni su questo importante concorso per lavorare in Polizia Municipale.

Suddivisione posti

  • 3 posti presso il Comune di Finale Ligure
  • 5 posti presso il Comune di Loano, con riserva di n. 1 posto a favore dei volontari FF.AA.;
  • 3 posti presso il Comune di Savona, con riserva di n. 1 posto a favore dei volontari FF.AA.

Requisiti

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea, ovvero appartenenza a una delle tipologie previste dall’art. 38 del D.Lgs. 165/2001
  • diploma di istruzione di secondo grado
  • possesso di patente di guida Categoria “B” senza limitazioni
  • non avere riportato condanne penali che impediscano la costituzione di rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione, salvi i casi di estinzione del reato o di avvenuta riabilitazione alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande
  • possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale (D.M. 28/04/1998, in G.U. n. 143 del 22/06/1998)
  • possesso dei requisiti per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza (art. 5, comma 2, Legge n. 65/1986)
  • godimento dei diritti civili e politici riferiti all’elettorato attivo
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 35
  • non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto
  • non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione ad esito di procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti, secondo le disposizioni contrattuali vigenti per ciascun comparto negoziale
  • idoneità fisica all’impiego
  • essere in regola con le disposizioni di legge sul reclutamento e non aver prestato servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile (solo per i candidati di sesso maschile)
  • essere a conoscenza che i posti messi a concorso comportano il porto delle armi come da Regolamento speciale dei singoli Corpi di Polizia Locale e non essere contrario all’uso delle stesse per qualsivoglia motivo
  • conoscenza della lingua inglese
  • conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse
  • accettare la conduzione di ogni tipo di veicolo in dotazione ai singoli Corpi di Polizia Locale
LEGGI ANCHE  Concorso Allievi Marescialli Carabinieri 2024: posti, selezione e domanda

Prove

Gli interessati a prendere parte al concorso per 11 istruttori di vigilanza dovranno sostenere tre prove: una prova di efficienza fisica, una prova scritta ed una prova orale.

Come presentare la domanda

Ma come candidarsi? La procedura è telematica e gli aspiranti dovranno inviare la domanda da questo link, accedendo con SPID, CIE o CNS. A questo link, inoltre, sarà possibile scaricare il bando ufficiale.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.