Bonus 200 euro, al via le domande per indennità una tantum

C'è tempo fino al 30 Novembre per presentare domanda

Arriva il bonus 200 euro per dipendenti e lavoratori autonomi. Dal 26 Settembre fino al 30 Novembre 2022 sarà possibile fare domanda. Vediamo i requisiti per accedere al bonus.

Indennità una tantum a chi spetta e come ottenerla

Con il decreto-legge 50/2022 possono fare richiesta i lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali INPS in possesso dei requisiti indicati nella circolare INPS 26 settembre 2022, n. 103.

Dalle ore 12.00 di ieri, 26 Settembre, moltissime persone hanno affollato il sito dell’INPS. Un vero e proprio boom.

Tutti vogliono accedere all’indennità una tantum prevista dal decreto legge, è importante però essere in possesso dei requisiti.

Chi può presentare la domanda

Possono accedere al bonus i lavoratori:

  • iscritti alla gestione speciale degli artigiani;
  • iscritti alla gestione speciale dei commercianti;
  • iscritti alla gestione speciale per i coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri, compresi gli imprenditori agricoli professionali;
  • pescatori autonomi;
  • liberi professionisti iscritti alla Gestione Separata, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici.

Possono ottenere l’indennità anche i lavoratori iscritti in qualità di coadiuvanti e coadiutori alle gestioni previdenziali degli artigiani, esercenti attività commerciali, coltivatori diretti coloni e mezzadri.

Requisiti

I richiedenti dell’indennità devono avere percepito un reddito complessivo lordo non superiore a 35.000 euro nel periodo d’imposta 2021 e non devono aver fruito del bonus 200 euro disciplinato dagli articoli 31 e 32 del decreto Aiuti.

Lì dove i richiedenti, nello stesso periodo d’imposta, abbiano percepito – e quindi dichiarino – un reddito complessivo lordo non superiore a 20.000 euro, in ottemperanza al decreto-legge Aiuti-ter, l’indennità sarà maggiorata di 150 euro, per un importo complessivo di 350 euro.

E’ necessario, inoltre, che al 18 maggio 2022, i richiedenti:

  • siano già iscritti alla gestione autonoma;
  • siano titolari di partita IVA attiva;
  • abbiano versato almeno un contributo nella gestione d’iscrizione per il periodo di competenza dal 1° gennaio 2020 (con scadenza di versamento al 18 maggio 2022).

Si rende noto che, per fruire della prestazione, è necessario che (sempre alla data del 18 maggio 2022) i richiedenti non siano titolari di trattamenti pensionistici diretti.

Modalità di presentazione della domanda

Per presentare la domanda ed accedere quindi così al bonus, è necessario trasmettere la richiesta tramite il servizio online Indennità una tantum 200 euro – Domanda, accessibile anche tramite il Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche. Una volta eseguita la fase di autenticazione con le proprie credenziali, sarà necessario selezionare la categoria di appartenenza per la quale si intende presentare domanda fra quelle indicate.

E’ possibile anche non utilizzare il servizio online, bensì fare richiesta dell’indennità tramite i patronati o il Contact center, telefonando al numero verde 803.164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06.164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Desirée Picone
Desirée Picone
Si occupa di comunicazione dal 2001. Ha lavorato come redattrice e poi caporedattrice per diverse edizioni della trasmissione “Grande Fratello” e per la trasmissione “Operazione Trionfo” occupandosi anche di montaggio video. E’ stata assistente di produzione nel film “Angeli e demoni” di Ron Howard e autrice del testo della canzone “It’s on me” prodotta dalla Universal Music Group. Si occupa da anni di comunicazione integrata per diversi clienti e collabora come scrittrice per alcuni giornali on line. Realizza cartoni animati a tema ambientale per l’associazione “N’SeaYet”.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui