INPS: sbloccate le graduatorie dei concorsi per 4300 assunzioni

Opportunità soprattuto per i giovani

Si tratta di «una delle più massicce assunzioni nell’ambito della Pubblica amministrazione». Con queste parole il Presidente dell’INPS, Pasquale Tridico, è intervenuto al convegno della Federazione di lavoratori e funzioni della PA, per ciò che riguarda le nuove assunzioni di personale all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, grazie allo sblocco delle graduatorie dei concorsi già sostenuti.

Attualmente l’INPS conta circa 24000 dipendenti e a seguito dello svincolo dei bandi, approvato dal Consiglio di amministrazione, saranno 4300 le nuove risorse impiegate in tutto il territorio nazionale per arrivare a un totale di circa 30.000 lavoratori. I profili richiesti riguarderanno personale dirigenziale e non, diplomati e laureati, ma soprattutto giovani. L’obiettivo dell’INPS è infatti quello di abbassare l’età media del personale, che nelle pubbliche amministrazioni si aggira solitamente intorno ai 55 anni.

Le nuove risorse assunte fanno parte del Piano del fabbisogno INPS per il triennio 2022-2024 che ha il fine di reclutare personale anche tramite nuovi concorsi pubblici da indire. E tra i concorsi INPS già banditi si ricorda quello per 385 assunzioni da impiegare nella gestione dell’assegno unico.

In aggiunta i nuovi assunti saranno utili all’incremento della forza lavoro, in modo tale che l’INPS possa svolgere al meglio i servizi verso i cittadini.

Nonostante i ritardi per ciò che concerne le assunzioni nella Pubblica amministrazione nel quadro del Pnrr e la carenza di personale, come ha annunciato il segretario generale della Flp Marco Carlomagno, non resta che aspettare finalmente la firma dei contratti.

Per eventuali aggiornamenti su concorsi e notizie riguardanti l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale rimandiamo alla pagina dedicata sul nostro sito.

LEGGI ANCHE  Piano Salva-Casa: Salvini annuncia piano per la regolarizzazione delle abitazioni
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Carla Monni
Carla Monni
Giornalista, appassionata di grafica e musicista ormai per diletto. La musica è al centro della mia professione e non solo: da anni affianco infatti la scrittura redazionale alla pratica musicale, spaziando dalla musica jazz al gospel e suonando qua e là con la mia band soul funk.