Provincia di Lecce: Concorso per 9 orientatori

Le attività di formazione e orientamento nel mercato del lavoro sono tra le principali funzioni svolte dai centri per l’impiego disseminati per tutto il territorio nazionale.

Provincia di Lecce: Concorso per 9 orientatoriPer offrire servizi c’è però bisogno di personale qualificato, in possesso della competenza necessaria a guidare i disoccupati o gli inoccupati.

A questo scopo, la provincia di Lecce ha pubblicato un bando per il conferimento di incarichi professionali a 9 orientatori.

 

La provincia di Lecce è una delle province della Regione Puglia. Rappresenta il territorio geografico del Salento ed è la provincia più orientale d’Italia, bagnata dal mar Adriatico e dal mar Ionio. Grazie ai circa 815.000 abitanti è la seconda provincia più popolosa della Puglia dopo quella di Bari. Le origini storiche risalgono all’antico giustizierato di Terra d’Otranto, che comprendeva anche le province di Taranto, Matera e di Brindisi. L’attuale presidente è Antonio Maria Gabellone, eletto nel 2009.

 

 

L’ultimo bando pubblicato dalla provincia di Lecce riguarda la procedura di conferimento di incarichi professionali per 9 orientatori da utilizzare presso i centri per l’impiego del territorio provinciale. Per poter partecipare alla selezione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione Europea;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Assenza di provvedimento di licenziamento, dispensa o destituzione dal servizio presso una Pubblica Amministrazione;
  • Non aver riportato condanne penali nè avere procedimenti penali in corso;
  • Possesso di una laurea nell’area psico-sociale, scienze dell’educazione oppure scienze della formazione;
  • Esperienza professionale nell’ambito delle politiche per il lavoro e della formazione;
  • Conoscenza della realtà socio-economica del contesto territoriale salentino e della Regione Puglia;
  • Non essere già titolari di rapporti professionali conferiti dalla Regione Puglia o da società partecipate.

I candidati selezionati per il ruolo di orientatore dovranno svolgere attività di collaborazione in piena autonomia, utilizzando i locali e le attrezzature messe a disposizione dai centri per l’impiego, in coordinamento con il dirigente del servizio “Formazione e Lavoro”. Gli orientatori dovranno garantire la presenza per 5 giorni alla settimana, per un periodo complessivo di sei mesi.

 

 

La scelta dei candidati vincitori del bando avverrà tramite una fase di selezione, in cui saranno valutati i titoli culturali presentati e le esperienze professionali conseguite; la valutazione dei titoli verrà poi integrata da un colloquio individuale, per approfondire le conoscenze e le motivazioni dei candidati. A ogni orientatore la Provincia di Lecce assegna un compenso mensile lordo i 1.600,00 euro.

Compilate la domanda di partecipazione in ogni sua parte, allegate il curriculum formativo e gli eventuali titoli culturali posseduti, quindi spedite tutto assieme a una fotocopia del documento d’identità agli uffici della Provincia di Lecce. Le domande vanno presentate entro il 7 Luglio 2013 tramite consegna diretta o raccomandata postale con ricevuta di ritorno.

Annunci Correlati

Menu