Ministero della Cultura: incarichi per professionisti in Puglia

Il Ministero della Cultura assume in Puglia. In arrivo nuovi incarichi per professionisti livello senior e junior. Ecco tutti i dettagli sui profili richiesti, i requisiti necessari e come inviare la candidatura.

Ministero della Cultura: nuovi incarichi in Puglia

Il Ministero della Cultura, Direzione Regionale Musei della Puglia, ha appena indetto due nuovi concorsi pubblici per l’assunzione di professionisti senior e junior. In particolare, il Ministero è alla ricerca dei seguenti profili:

  • Professionisti per l’attività di Supporto e Collaborazione al RUP, livello senior e junior;
  • Tecnici Qualificati per il rinnovo del CPI, Coordinatori della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione e Direttore Operativi/Assistenti di cantiere.

Per partecipare ai bandi, i candidati dovranno essere in possesso di una serie di requisiti fra cui:

  • inesistenza delle cause di esclusione, divieti o incapacità a contrarre con la pubblica amministrazione;
  • comprovata esperienza in attività simili svolte su beni architettonici vincolati ai sensi della normativa vigente, o edifici e manufatti esistenti: E.22, con riferimento alla suddivisione in classi e categorie di opere;
  • livello adeguato di copertura assicurativa contro i rischi professionali;
  • iscrizione al MePA in una categoria compatibile con le prestazioni da affidare.

Ulteriori informazioni sui concorsi pubblici indetti dal Ministero della Cultura sono disponibili a questa pagina.

Come candidarsi

Tutti i requisiti necessari e altre informazioni di dettaglio sono invece disponibili nei rispetti bandi ufficiali pubblicati sul sito della Direzione regionale Musei della Puglia. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata all’indirizzo mbac-drm-pug@mailcert.beniculturali.it, allegando la seguente documentazione:

  • domanda e dichiarazione unica, così come da modello predisposto;
  • curriculum vitae in formato europeo, nel quale dovranno essere evidenziate le principali attività svolte negli ultimi cinque anni;
  • fotocopia di un documento di identità del dichiarante in corso di validità;
  • copia della polizza professionale;
  • autodichiarazione di iscrizione al MePA.

I candidati dovranno presentare la domanda entro le ore 13 del prossimo 22 aprile 2021.

Annunci Correlati

Menu