Concorso per 14 agenti di polizia municipale a Milano

La polizia municipale si occupa di pubblica sicurezza, vigilanza stradale e interventi di protezione civile all’interno dell’area di competenza. In un territorio vasto e densamente popolato come quello di Milano, la richiesta di agenti di polizia municipale è sempre alta.

Il nuovo anno si apre infatti con un bando comunale per la selezione di 14 agenti di polizia municipale da assumere a tempo indeterminato.

Il Comune di Milano è uno dei principali comuni italiani, il secondo a livello nazionale per numero di popolazione, subito dopo Roma. Grazie ad oltre 1.300.000 abitanti costituisce il centro di una delle aree metropolitane più importanti d’Europa e del mondo, oltre a essere il capoluogo della provincia di Milano e della Regione Lombardia. Milano venne fondata dagli Insubri nel VI secolo a.C e chiamata Mediolanum in epoca romana. La sua importanza crebbe notevolmente durante il Rinascimento, il periodo napoleonico e soprattutto nel secondo dopoguerra, fino a diventare la capitale economica italiana. L’attuale sindaco di Milano è Giuliano Pisapia, eletto nel 2011.

L’ultimo bando pubblicato dal Comune di Milano riguarda una selezione pubblica per la copertura di 14 posti di agente di polizia municipale, categoria C, posizione economica 1, con contratti a tempo indeterminato.

 

Per partecipare al concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana;
  • Età compresa tra 18 e 30 anni;
  • Assenza di condanne penali;
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo nè essere stati licenziati da una pubblica amministrazione;
  • Non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale o presso il Comune di Milano;
  • Possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equipollente;
  • Patente di guida di categoria B;
  • Idoneità psicofisica all’impiego, da accertarsi tramite il competente organo sanitario;
  • Non trovarsi in condizione di disabile ai sensi della legge 12.03.99 n.68;
  • Essere in possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualità di Agente di pubblica sicurezza;
  • Essere stati collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza;
  • Disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale.

 

Gli esami del concorso pubblico prevedono una prova scritta con la soluzione di appositi quiz a risposta chiusa o predisposizione di atti di competenza della polizia locale; verrà successivamente effettuata una prova orale su elementi di diritto e procedura penale, codice della strada, normativa sulla pubblica sicurezza e legislazione in materia di tutela della privacy. Le prove d’esame potranno essere precedute da un test preselettivo, in relazione al numero delle domande ricevute.

 

Scaricate il bando e il modulo allegato, che andrà compilato in ogni sua parte e presentato entro e non oltre il 29 gennaio 2014 presso gli uffici competenti. La consegna potrà avvenire tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, posta elettronica certificata oppure consegna diretta.

Annunci Correlati

Menu