Concorso Marina Militare per 1500 Volontari in ferma prefissata iniziale

È ufficialmente disponibile il bando di concorso della Marina Militare 2023 per l’assunzione di 1.500 volontari in ferma prefissata iniziale (VFI): come candidarsi

È finalmente uscito il bando di concorso della Marina Militare 2023 per l’inserimento di 1.500 Volontari in ferma prefissata iniziale (VFI).

Sono previsti quattro incorporamenti nei quali impiegare i profili selezionati. La selezione è aperta ai civili, mentre il titolo di studio richiesto ai candidati è il diploma di istruzione secondaria di primo grado.

Il tempo per presentare la domanda di ammissione scade il 10 marzo 2023.

Ecco, tutto quello che c’è da sapere sul concorso indetto dalla Ministero della Difesa, sui requisiti richiesti e sulle modalità di candidatura.

Concorso Marina Militare per Volontari VFI

Il Ministero della Difesa ha ufficializzato il bando di concorso destinato al reclutamento nella Marina Militare di 1.500 Volontari in ferma prefissata iniziale (VFI), di cui:

  • n. 1.000 per il Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM), così distribuiti:
    – n. 748 per il settore d’impiego “navale”;
    – n. 90 per il settore d’impiego “anfibi”;
    – n. 60 per il settore d’impiego “incursori”;
    – n. 22 per il settore d’impiego “Componente subacquei – palombari”;
    – n. 30 per il settore d’impiego “sommergibilisti”;
    – n. 50 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”;
  • n. 500 per il Corpo delle Capitanerie di Porto (CP), così ripartiti:
    – n. 486 per le varie specialità, abilitazioni;
    – n. 6 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”;
    – n. 5 per il settore d’impiego “Soccorritori Marittimi”;
    – n. 3 per il settore d’impiego “Componente subacquei – sommozzatori”.

Incorporamenti

L’inserimento dei profili selezionati prevede 4 distinti incorporamenti, articolati secondo le seguenti sezioni:

LEGGI ANCHE  Concorso Emilia Romagna Vigili del Fuoco 2024: il bando

a) 1° incorporamento: CEMM Navale, CEMM Anfibi e CP, previsto indicativamente a partire dal mese di giugno 2023, per i primi 385 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 210 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale”, i primi 50 classificati nella graduatoria di merito CEMM “anfibi” e 125 per le CP;

b) 2° incorporamento: CEMM Navale, Forze speciali e CP, previsto indicativamente a partire dal mese di settembre 2023, per i successivi 387 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 177 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale” e 125 per le CP; inoltre per i primi 60 della graduatoria di merito CEMM “incursori” e per i primi 25 della graduatoria di merito “Componente subacquei” (che saranno ulteriormente ripartiti in 22 CEMM “palombari” e 3 CP “sommozzatori”);

c) 3° incorporamento: CEMM Navale, CP, Componente aeromobili, CEMM Anfibi e CP Soccorritori Marittimi, previsto nel mese di novembre 2023, per 394 concorrenti così ripartiti: i successivi 263 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 145 posti per il CEMM e 118 per le CP, i primi 30 della graduatoria di merito CEMM “sommergibilisti”, i primi 56 della graduatoria di merito “Componente aeromobili” (che saranno ulteriormente ripartiti in 50 CEMM e 6 CP), e i primi 5 della graduatoria di merito CP “soccorritori marittimi”; inoltre, con il 3° incorporamento saranno immessi i successivi 40 classificati nella graduatoria di merito per il CEMM “anfibi”;

d) 4° incorporamento: CEMM Navale e CP, previsto indicativamente a partire dal mese di gennaio 2024, i successivi 334 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 216 posti per il CEMM settore d’impiego “navale” e 118 per le CP.

I candidati possono richiedere di essere inseriti in uno solo dei seguenti settori d’impiego:

  • “CEMM navale e CP” (indicando anche la preferenza per CEMM o CP);
  • “CEMM anfibi”;
  • “CEMM incursori”;
  • “Componente subacquei” (indicando anche la preferenza per CEMM – palombari o CP – sommozzatori);
  • “CEMM sommergibilisti”;
  • “Componente aeromobili” (CEMM o CP);
  • “CP soccorritori marittimi”;
LEGGI ANCHE  Concorsi Regione Emilia Romagna 2024: posti per diplomati e laureati

Requisiti

I candidati al concorso 2023 per Volontari VFI nella Marina Militare devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 24° anno di età;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna o non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda, per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base di cui all’articolo 957, comma 1, lettera e-bis del Codice dell’Ordinamento Militare;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • avere tenuto condotta incensurabile;
  • non avere tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità fisio-psico-attitudinale per il reclutamento nelle Forze Armate in qualità di Volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del bando sul portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa e sul portale unico del reclutamento (InPA);
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.
LEGGI ANCHE  Guida al depennamento dalle Graduatorie ATA: procedure e consigli

Procedura di selezione

Il processo di selezione si basa sulla valutazione dei titoli di merito, in base alla quale verranno stilate le graduatorie. Tutti i dettagli e le fasi successive dell’iter selettivo sono riportati nel BANDO integrale.

Come candidarsi

La domanda di ammissione al concorso Marina Militare 2023 per Volontari VFI può essere inoltrata dal 9 febbraio 2023 al 10 marzo 2023, per i nati dal 10 marzo 1999 al 10 marzo 2005, estremi compresi.

Le procedure di selezione sono gestite tramite il portale dei concorsi del Ministero della Difesa accessibile a questa pagina.

Si rimanda alla lettura del bando per ogni ulteriore approfondimento.

Ulteriori informazioni

Le comunicazioni di carattere collettivo inserite nell’area pubblica del portale saranno pubblicate anche nel sito del Ministero della Difesa e nel sito della Marina Militare. A mero fine informativo, tali comunicazioni potranno essere pubblicate anche sul portale InPA.

Per conoscere ulteriori concorsi, puoi visitare la nostra pagina dedicata ai concorsi del Ministero della Difesa.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.