Concorso Marina Militare VFI 2024 per 1750 posti: requisiti e bando

La selezione è aperta anche ai civili. Richiesta la licenza media

Riflettori puntati sul concorso Marina Militare VFI 2024 per 1750 volontari in ferma prefissata iniziale: per partecipare gli aspiranti devono essere in possesso di licenza media. La selezione è aperta ai civili e gli interessati potranno fare domanda dal 24 ottobre 2023 fino al 22 novembre 2023. Se siete interessati a questo concorso Ministero Difesa, leggete di seguito e potrete ottenere maggiori informazioni.

Distribuzione posti

Il Ministero della Difesa ha bandito il concorso Marina Militare VFI 2024 per 1750 posti, di cui:

  • 1.300 per il Corpo Equipaggi Militari Marittimi (CEMM), così distribuiti:

– 1.010 per il settore d’impiego “navale”

– 100 per il settore d’impiego “anfibi”

– 60 per il settore d’impiego “incursori”

– 30 per il settore d’impiego “Componente subacquei – palombari”

– 40 per il settore d’impiego “sommergibilisti”

– 60 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”

  • 450 per il Corpo delle Capitanerie di Porto (CP), così ripartiti:

– 436 per le varie specialità, abilitazioni

– 6 per il settore d’impiego “Componente aeromobili”

– 5 per il settore d’impiego “Soccorritori Marittimi”

– 3 per il settore d’impiego “Componente subacquei – sommozzatori”

Reclutamento

Il reclutamento prevede i seguenti 4 distinti incorporamenti:

  • 1° incorporamento: CEMM Navale e CP, previsto indicativamente a partire dal mese di giugno 2024, per i primi 500 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 370 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale” e 130 per le CP
  • 2° incorporamento: CEMM Navale, CP, Componenti specialistiche e Forze speciali, previsto indicativamente a partire dal mese di settembre 2024, per 499 concorrenti così ripartiti:

– i successivi 346 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 216 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale” e 130 per le CP

LEGGI ANCHE  Concorsi Ministero della Difesa 2024-2026: 1472 Posti per diplomati e laureati

– i primi 60 classificati nella graduatoria di merito per il CEMM “anfibi”

– i primi 60 della graduatoria di merito CEMM “incursori”

– i primi 33 della graduatoria di merito “Componente subacquei” (che saranno ulteriormente ripartiti in 30 CEMM “palombari” e 3 CP “sommozzatori”)

  • 3° incorporamento: CEMM Navale, CP e Componente Specialistiche, previsto indicativamente a partire indicativamente dal mese di novembre 2024, per 481 concorrenti così ripartiti:

– i successivi 370 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 280 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale” e 90 per le CP;

– i primi 40 della graduatoria di merito CEMM “sommergibilisti”

– i primi 66 della graduatoria di merito “Componente aeromobili” (che saranno ulteriormente ripartiti in 60 CEMM e 6 CP)

– i primi 5 della graduatoria di merito CP “soccorritori marittimi”

  • 4° incorporamento: CEMM Navale, CP e CEMM Anfibi, previsto indicativamente a partire dal mese di gennaio 2025, per 270 concorrenti così ripartiti:

– i successivi 230 classificati nella graduatoria di merito generale, di cui 144 posti per il CEMM – settore d’impiego “navale” e 86 per le CP

– i successivi 40 classificati nella graduatoria di merito per il CEMM “anfibi”

Requisiti

Per prendere parte al concorso del Ministero della Difesa, gli aspiranti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti civili e politici
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 24° anno di età
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, o non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda, per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base di cui all’articolo 957, comma 1, lettera e-bis del Codice dell’Ordinamento Militare
  • aver conseguito il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore)
  • per i soli candidati che hanno presentato domanda per il settore d’impiego “Componente aeromobili” aver conseguito un diploma di istruzione secondaria di secondo grado valido per l’iscrizione all’Università
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione
  • aver tenuto condotta incensurabile
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato
  • idoneità fisio-psico-attitudinale per il reclutamento nelle Forze Armate in qualità di Volontario in servizio permanente, conformemente alla normativa vigente alla data di pubblicazione del presente bando sul portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa e sul portale unico del reclutamento (InPA)
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate
LEGGI ANCHE  Concorso Marina Militare 2024: bando per 56 volontari VFP 4

Come candidarsi

Gli aspiranti dovranno fare domanda da questa pagina, nel periodo indicato in apertura di articolo. Per poter portare a termine la procedura, i partecipanti dovranno avere credenziali SPID o CIE. A questo link inoltre sarà possibile scaricare il bando ufficiale.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.