Ministero politiche agricole alimentari forestali: concorso per 7 assistenti di laboratorio

Posti a Conegliano, Salerno e Modena

Nuove opportunità per chi è alla ricerca di un concorso pubblico. Il Ministero delle politiche agricole alimentari forestali ha indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di 7 posti per assistenti di laboratorio nel ruolo del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari del Ministero delle politiche. Ecco cosa sapere: i requisiti richiesti per partecipare al concorso e la procedura per candidarsi.

I profili selezionati per il Ministero delle politiche agricole alimentari

Nello specifico, le posizioni da coprire sono 7, così suddivise:

  • 3 posti presso il Laboratorio di Conegliano/Susegana;
  • 3 posti presso il Laboratorio di Modena;
  • 1 posto presso il Laboratorio di Salerno.
    Il 20% dei posti messi a concorso è riservato al personale inquadrato nel ruolo dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nei profili professionali della Prima Area funzionale o di quelli di livello retributivo iniziale della Seconda Area funzionale, in possesso dei titoli di studi richiesti.

I requisiti richiesti

Per partecipare al concorso è necessario che i candidati siano in possesso di alcuni requisiti. Nello specifico quelli richiesti sono:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea, oppure cittadinanza di uno Stato diverso da quelli appartenenti all’Unione europea, qualora ricorrano le condizioni di cui all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di perito industriale capotecnico con specializzazione in chimica o altro diploma equivalente. Per la valutazione dei titoli conseguiti nell’ambito dell’Unione europea si terrà conto di quanto previsto dall’art. 38 del decreto legislativo n. 165/2001;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto da ricoprire.
  • L’Amministrazione ha la facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori di concorso, in base alla normativa vigente;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo.

Come presentare la domanda

Per consultare il bando è necessario collegarsi a questa pagina per conoscere tutte le indicazioni specifiche.
Il candidato dovrà inviare la domanda di ammissione al concorso esclusivamente per via telematica, attraverso l’autenticazione con SPID/CIE/CNS/eIDAS, compilando il form di candidatura collegandosi a questa pagina. Per partecipare al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.

Per chi deve studiare per un concorso e vuole farlo al meglio, a questa sezione è possibile reperire tutto il materiale necessario per prepararsi al meglio.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui