Nuovi Concorsi 2021: in arrivo 30.000 assunzioni, ecco in quali ambiti

Nuovi Concorsi 2021: in arrivo 30.000 assunzioni e ottime possibilità, dunque, di trovare occupazione nella Pubblica Amministrazione in questo anno che da poco è cominciato. Il 2020 ha visto lo slittamento di numerosi bandi a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero. Nel 2021 però tanti sono i concorsi pubblici che si svolgeranno, nel rispetto ovviamente delle normative anti Covid. Scopriamo allora quali sono i concorsi più attesi in Italia.

Nuovi Concorsi 2021: in arrivo 30.000 assunzioni

Secondo i numeri forniti saranno effettuate oltre 29.600 assunzioni nel pubblico impiego perché la Legge di Bilancio 2021 ha sbloccato le assunzioni. Buone notizie insomma per chi da tempo si stava preparando per un concorso e ha dovuto rivedere i suoi piani a causa del blocco dei bandi per il Covid.

Nuovi Concorsi 2021: ecco quali sono

Tra i bandi più attesi c’è quello che riguarda il Ministero della Giustizia, con circa 3mila assunzioni. E ancora, anche il Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali metterà a disposizione 140 unità di personale. Tra i nuovi concorsi 2021 più attesi c’è anche quello per entrare a far parte dei Vigili del Fuoco: saranno 750 le assunzioni previste. 250 assunzioni anche per il Ministero dell’Interno, 180 per quello della Salute. Assumerà 550 persone invece il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il 2021 prevede anche il maxi concorso per la scuola che prevede l’assunzione di 25mila insegnanti di sostegno di cui 5.000 a decorrere dall’anno scolastico 2021/2022. Assume anche l’Inps. Nello specifico 189 medici, per assicurare il presidio delle funzioni relative all’invalidità civile e medico-legali. 28 unità di personale per il Ministero del Lavoro, 21 per l‘Agenzia Per Le Erogazioni in Agricoltura.

Tra i concorsi previsti per quest’anno c’è anche quello per il Ministero della Difesa che prevede 431 assunzioni. 57 assunzioni anche nei Carabinieri (19 nel 2021), 378 all’ENAC, 50 all’Agenzia delle Entrate. Insomma sarà un anno decisamente ricco per quanto riguarda lo svolgimento dei concorsi pubblici. Dpo un 2020 da dimenticare, con i primi concorsi già bloccati a marzo, i prossimi mesi dovrebbero prevedere il regolare svolgimento dei vari bandi. Seguiteci su CircuitoLavoro per avere ogni giorno notizie fresche in merito.

 

 

Annunci Correlati

Menu