Concorso per 15 musicisti Orchestra della Rai

Per entrare a far parte di un’orchestra sinfonica è necessario superare un’audizione, che può assumere prove diverse a seconda che si tratti di ottoni, percussioni, archi o fiati.

Tra le orchestre più famose in Italia c’è sicuramente l’Orchestra Sinfonica Rai, con sede a Torino, che produce concerti trasmessi dalla radiotelevisione italiana e partecipa a importanti manifestazioni musicali in tutta Europa.

Se desiderate entrare a far parte dell’attuale formazione,  continuate a leggere: sono stati pubblicati dei bandi di concorso per 15 nuovi musicisti, suddivisi a seconda dello strumento prescelto.

L’Orchestra Sinfonica Rai è l’orchestra nazionale della Radiotelevisione italiana, con sede a Torino presso l’Auditorium RAI; è stata creata nel 1994 dalle quattro orchestre dislocate a Torino, Roma, Napoli e Milano.

Le sue origini risalgono al 1931, quando presso il Teatro di Torino si costituì la prima orchestra sinfonica di musica classica per l’editore nazionale, a cui seguirono altre orchestre nelle più importanti città italiane. L’attuale direttore d’orchestra principale è Juraj Valĉuha, mentre il sovrintendente è Michele Dall’Ongaro.

Il bando pubblicato dall’Orchestra Sinfonica Rai riguarda la selezione di 15 nuovi musicisti per la sede principale di Torino. Le posizioni disponibili sono così suddivise:

  • Viola di fila: 5 posti
  • Primo timpano con obbligo degli strumenti a percussione, tastiere escluse: 1 posto
  • Violino di fila: 7 posti
  • Primo contrabbasso con obbligo della fila: 1 posto
  • Contrabbasso di fila con obbligo del secondo: 1 posto

Per partecipare al concorso è richiesta la maggiore età e il possesso del diploma di licenza superiore dello strumento per il quale si partecipa, conseguito presso un Conservatorio di Stato o un Istituto Musicale pareggiato, oppure una certificazione equivalente per titoli conseguiti all’estero. Il concorso è aperto a tutti i cittadini italiani ed europei, anche agli stranieri purché regolarmente soggiornanti in Italia. Non potranno accedere al concorso coloro che siano stati licenziati dalla Rai o che abbiano risolto consensualmente il rapporto di lavoro.

La prova concorsuale dell’Orchestra Sinfonica Rai prevede esecuzioni di movimenti con cadenza, passi d’orchestra, soli e letture a prima vista, a seconda dello strumento scelto. La commissione esaminatrice provvederà al termine delle prove a stilare la graduatoria generale, che sarà utilizzata per le assunzioni da parte dell’Orchestra Sinfonica Rai e l’inserimento nei rispettivi ruoli.

Scaricate il bando e le parti musicali relative al ruolo specifico, quindi compilate la domanda di ammissione sul modulo scaricabile. Tutta la documentazione necessaria dovrà pervenire tramite raccomandata postale con ricevuta di ritorno entro e non oltre il 20 Dicembre 2013.

Annunci Correlati

Menu