Al via a Venezia il concorso per 35 agenti di Polizia Municipale

Per partecipare c'è tempo fino al 20 ottobre

Buone notizie per chi è alla ricerca di un concorso per agente di polizia: il Comune di Venezia, infatti, ha pubblicato un bando per formazione e lavoro della durata di un anno per 35 agenti di polizia municipale che verranno inseriti su fasce orarie pomeridiane, serali, notturne e festive con impiego in turni. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul concorso, dalla procedura di invio della domanda ai requisiti richiesti.

Concorso agenti polizia e riserve

I posti messi a bando da concorso sono 35, ma a questi si applica la riserva pari a 15 unità a favore dei militari volontari inferma breve o in ferma prefissata delle Forze Armate, congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma nonché dei volontari in servizio permanente, qualora ne facciano domanda. Lo stipendio comprenderà la tredicesima mensilità e sarà soggetto alle trattenute di legge erariali, assistenziali e previdenziali.

I requisiti richiesti

Per partecipare al concorso è necessario possedere alcuni requisiti richiesti:

1) diploma scuola media superiore (maturità) che consenta l’iscrizione ai corsi di laurea;
2) essere in possesso di abilitazione alla guida di autoveicoli (patente cat. B);
3) cittadinanza italiana;
4) età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 32 (non ancora compiuti).
5) idoneità fisica ed attitudinale al servizio operativo esterno. Il possesso di detti requisiti sarà accertato a cura dell’Amministrazione Comunale di norma da un Collegio sanitario integrato da uno psicologo, preferibilmente sulla base di convenzioni con l’ULSS di Venezia ovvero con strutture della Sanità Militare. La verifica del superamento delle prove di efficienza fisica previste dall’art. 26, commi 3 e 4, è affidata ad una commissione interna del Corpo di Polizia Locale.
6) non avere impedimenti al porto e all’uso dell’arma;
7) essere in possesso dei requisiti necessari per la nomina ad agente di
pubblica sicurezza, ossia:
• godimento dei diritti civili e politici;
• non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo, anche irrogata con sentenza prevista dall’art. 444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento);
• non essere stato e non essere al momento dell’immissione in servizio sottoposto a misure di prevenzione;
• non essere stato espulso dalle Forze Armate o da Corpi militarmente organizzati, o destituito dai pubblici uffici;
8) non aver subito condanne penali, anche non definitive, per reati che impediscono la prosecuzione del
rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
9) non essere esclusi/e dall’elettorato politico attivo e di non essere stati/e destituiti/e o dispensati/e dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati/e decaduti/e da un impiego statale;
10) non essere incorso nella risoluzione del rapporto di lavoro per mancato superamento del periodo di prova per il profilo messo a selezione da una Pubblica Amministrazione;
11) non essere stato licenziato da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare ovvero a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
12) disponibilità incondizionata e irrevocabile al porto delle armi d’ordinanza ed alla conduzione di tutti i veicoli e natanti in dotazione al Corpo di Polizia Locale;
13) di accettare le disposizioni in materia di orario di lavoro che per le mansioni proprie del posto messo a concorso prevedono l’organizzazione su fasce orarie anche pomeridiane, serali, notturne e festive con impiego in turni.

Come presentare la domanda

Per presentare la domanda c’è tempo fino al 20 ottobre ed è necessario leggere con attenzione il bando di concorso, visibile a questa sezione. Per inviare la domanda è necessario utilizzare la procedura online, collegandosi a questa pagina e selezionando poi la voce “Concorsi e consulenze – Bandi di concorso”. Nel caso la domanda venga inoltrata con modalità Spid o CNS non è necessario firmarla in maniera autografa o digitale, né allegare documento di identità. Alla domanda dovrà essere allegato documento di identità (per chi non accede con Spid e CNS).

Per chi desidera partecipare ad un concorso per polizia, ma non sulla città di Venezia, è possibile restare sempre aggiornato sugli ultimi concorsi per agenti di polizia collegandosi a questa pagina.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui