Concorso Comune di Trieste per 15 ufficiali tenenti di polizia locale e 30 agenti

Per candidarsi c'è tempo fino al 22 agosto e 12 settembre

Ottime notizie per chi desidera entrare in polizia: il Comune di Trieste, infatti, ha pubblicato due bandi di concorso. Uno è finalizzato all’assunzione di 15 ufficiali di polizia con contratto a tempo pieno e indeterminato, l’altro per l’assunzione di 30 agenti di polizia locale. Di seguito tutte le informazioni necessarie per candidarsi: la scadenza del bando, i requisiti richiesti e la procedura completa per candidarsi al concorso.

Concorso Comune di Trieste, i profili ricercati

Il Comune di Trieste ha indetto due diversi concorsi per la copertura dei seguenti profili professionali:

  • 15 ufficiali tenenti di polizia locale (è possibile consultare il bando a questa pagina);
  • 30 agenti di polizia locale (è possibile leggere il concorso a questa sezione).

Per entrambi i profili ricercati è prevista l’assunzione a tempo pieno con contratto a tempo indeterminato.

I requisiti richiesti

Per gli ufficiali tenenti di polizia locale sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
  • possesso della patente di guida di cat. B o superiore, in corso di validità;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 65, costituente il limite ordinamentale (art. 12 L. n. 70/75 confermato dall’art. 24 del D.L. n. 201/2011 convertito nella L. n. 214/2011);
  • possesso dei requisiti psicofisici, di cui all’art. 2 del D.M. 28 aprile 1998 , per il rilascio ed il rinnovo dell’autorizzazione al porto d’armi per uso difesa personale, che devono essere comprovati prima dell’assunzione per i candidati vincitori, mediante esibizione della certificazione medica rilasciata dalle competenti strutture sanitarie, secondo quanto previsto dall’art. 3 del citato D.M. E’ necessario che la certificazione medica non sia stata rilasciata prima dei dodici mesi antecedenti alla data prevista per l’assunzione in servizio. Ciò è richiesto in quanto, ai sensi della Deliberazione del Consiglio Comunale 57/2018, è stata confermata “la dotazione dell’armamento per il Corpo della Polizia Locale del Comune di Trieste, in conformità alle disposizioni normative vigenti”.
  • possesso delle condizioni soggettive previste dalla legge quadro sull’ordinamento della polizia municipale 7 marzo 1986, n. 65 per l’attribuzione di tutte le qualifiche ivi previste: a) godimento dei diritti civili e politici; b) non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione; c) non esser stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi Militarmente Organizzati o destituito dai pubblici uffici;
  • conoscenza della lingua inglese e della materia informatica e conoscenza dei sistemi applicativi informatici di base e strumenti web;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva, per i soggetti a tale obbligo;
  • non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza, ovvero non aver prestato servizio civile ai sensi della legge 8 luglio 1998 n.230, ovvero aver presentato dichiarazione di rinuncia irrevocabile allo status di obiettore di coscienza ai sensi dell’art. 15, comma 7 ter, della medesima legge (materia oggi disciplinata dall’art. 636 del D.Lgs. 66/2010), né avere altri impedimenti derivanti da norme di legge o di regolamento;
  • esprimere il proprio consenso all’uso delle armi nell’esercizio delle funzioni di Polizia Locale, nonché alla conduzione degli autoveicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale, in caso di assunzione;
  • non trovarsi nella condizione di disabile, ai sensi dell’art. 1 della l. 68/99, secondo quanto stabilito dall’art. 3, comma 4, della medesima legge;
  • non aver a proprio carico sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, ovvero assenza di condanne penali o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione.
  • Idoneità alla mansione specifica ai sensi dell’art. 41 del D. Lgs. 81/2008. L’Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo i soggetti da assumere in base alla normativa vigente.

Per quanto riguarda i requisiti specifici, sul bando ufficiale di concorso sono indicati con precisione i titoli di studio necessari per poter accedere.

Oltre ai requisiti inerenti alla cittadinanza italiana, il possesso della patente di guida e l’età superiore ai 18 anni, per gli agenti di polizia ci sono alcuni requisiti fisici, quali:

  • visus di 10/10, con non meno di 9/10 nell’occhio che vede meno, anche con correzione, ben tollerata, non superiore a 3,5 diottrie per ciascun occhio;
  • lenti a contatto: sono ammesse purché il visus di 10/10 sia raggiungibile anche con normali occhiali;
  • astigmatismo regolare, semplice o composto, miotico ed ipermetrope: massimo 2 diottrie quale somma dell’astigmatismo miotico ipermetrope in ciascun occhio;
  • campo visivo normale e senso cromatico sufficiente per distinguere rapidamente e con sicurezza i colori, sufficiente visione notturna e visione binoculare;
  • normalità della funzione uditiva sulla base di un esame audiometrico – tonale – liminare.

Inoltre, è possibile consultare sul bando ufficiale i requisiti psichici e attitudinali richiesti.

Come inviare la domanda

Per partecipare al concorso per gli ufficiali tenenti, c’è tempo fino al 12 settembre 2022, mentre per chi desidera inviare domanda di selezione come agente dovrà farlo entro il 22 agosto 2022.

Il candidato deve inoltrare la domanda di partecipazione alla selezione esclusivamente per via telematica, collegandosi a questa pagina. Dovrà indicare inoltre un indirizzo univoco di posta elettronica e una PEC.
Il candidato dovrà indicare nella domanda, ai fini dell’ammissione alle prove concorsuali, il possesso dei requisiti di cui all’art. 4.

Per chi si appresta a partecipare ad un concorso pubblico e desidera prepararsi al meglio, è possibile consultare il materiale presente in questa pagina.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui