Concorso Polizia di Stato 2022: 192 posti da vice ispettore tecnico

Per candidarsi c'è tempo fino al 1° agosto

Segnaliamo il concorso Polizia di Stato 2022 per il quale ci si può candidare entro il prossimo 1° agosto. Mette a disposizione 292 unità nel ruolo di vice ispettore tecnico, così suddivise: 192 nel settore di impiego telematica, 100 nel settore accasermamento. Leggete di seguito e visitate poi questa sezione per restare aggiornati.

Requisiti

Gli aspiranti candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti civili e politici
  • possesso delle qualità di condotta
  • non aver compiuto il 28esimo anno di età
  • essere in possesso dell’idoneità fisica, psichica e attitudinale

Viene poi richiesto un titolo di studio specifico a seconda del profilo per il quale ci si candida: gli interessati potranno trovare tutti i titoli di studio ammessi consultando il bando.

Concorso Polizia di Stato 2022: le prove

Diamo adesso uno sguardo alle prove in programma per tutti coloro che vorranno iscriversi a questa selezione:

  • prova preselettiva (istituita in caso di numero di candidati molto elevato)
  • accertamenti psico-fisici
  • accertamento attitudinale
  • prova scritta (stesura di un elaborato)
  • valutazione dei titoli dei candidati che abbiano superato le prove precedenti
  • prova orale (e contemporaneo accertamento della conoscenza della lingua inglese)

Come candidarsi

Le candidature potranno arrivare fino alle 23.59 del 1° agosto da questa pagina cliccando sull’icona “Concorso pubblico”. Sempre in questa pagina, potrete anche risalire ai due bandi ufficiali selezionando il profilo di interesse. Ricordiamo che ormai, per accedere a qualsiasi selezione pubblica e quindi anche il concorso per Polizia di Stato, occorre essere in possesso di CIE o SPID.

Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.

Annunci di lavoro

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui