Concorso Polizia di Stato 2023 per 140 Commissari

Segnaliamo il concorso Polizia di Stato 2023 per 140 Commissari per il quale sarà possibile fare domanda di partecipazione fino al prossimo 20 marzo. Leggete di seguito per avere maggiori informazioni su questa selezione e poi visitate questa sezione per restare sempre aggiornati.

Indice dei contenuti

Requisiti

Per poter prendere parte al concorso Polizia di Stato 2023 per 140 Commissari bisognerà essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti civili e politici
  • qualità di condotta di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n.53
  • laurea magistrale o specialistica a contenuto giuridico, conseguita presso un’Università italiana o un Istituto di istruzione universitario equiparato
  • efficienza fisica, idoneità fisica, psichica e attitudinale per l’accesso alla carriera dei funzionari della Polizia di Stato
  • non aver compiuto il 30esimo anno di età (il limite indicato viene elevato a un massimo di 3 anni in base all’effettivo servizio militare prestato dai candidati). Per i candidati già appartenenti alla Polizia di Stato si prescinde dal limite d’età. Ai candidati appartenenti ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno, infine, servirà non aver compiuto il 35esimo anno di età

Prove

Ma quali prove dovranno sostenere i candidati? Eccole brevemente elencate:

  • accertamenti psico-fisici
  • accertamento attitudinale
  • due prove scritte dalla durata massima di 8 ore ciascuna
  • una prova orale, che si affronterà soltanto nel caso in cui si ottenesse una votazione media tra le due prove scritte non inferiore a 21 su 30 (con un voto non inferiore a 18 su 30 in ciascuno degli scritti). L’orale verrà superato con una votazione minima di 18 su 30
  • valutazione dei titoli per chiunque abbia superato le altre prove
LEGGI ANCHE  Concorso OSS ASP Golgi Redaelli 2024: 25 posti disponibili

Come candidarsi

Per poter fare domanda e partecipare quindi al concorso Polizia di Stato 2023 per 140 Commissari gli aspiranti dovranno accedere al sito ufficiale. Per farlo, però, dovranno essere in possesso di CIE o SPID. Tutti i candidati dovranno poi anche essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a loro stessi intestata, ovvero di posta elettronica istituzionale (corporate) per i candidati appartenenti alla Polizia di Stato. A questo link il bando ufficiale del concorso.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.