Premi Massimo D’Antona di 4.000 Euro per Tesi in Diritto del Lavoro

Per portare al termine la vostra carriera universitaria, e dunque per la stesura della tesi, vi siete ispirati al mondo del lavoro e in particolare ad un tema sempre attuale come il diritto del lavoro?

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in base al Protocollo d’intesa stipulato con la Fondazione Prof. Massimo D’Antona Onlus, indice un concorso per titoli per l’attribuzione di due premi da assegnarsi alla migliore tesi di laurea e alla migliore tesi di dottorato in materia di diritto del lavoro, discusse tra il 1° aprile 2010 e il 31 marzo 2012.

La Fondazione Prof. Massimo D’Antona (Onlus) è stata costituita nel 2001 per onorare la memoria del docente di diritto del lavoro all’Università “La Sapienza” di Roma e consigliere del Ministro del lavoro ucciso il 20 maggio del 1999. Al fine di favorire lo sviluppo degli studi sui problemi del lavoro e dell’esperienza sindacale stanzia due premi, del valore di 4.000 euro lordi, attribuiti sulla base di criteri quali l’originalità, la rilevanza e attualità del tema trattato e l’approfondimento della ricerca bibliografica.

 

I requisiti per partecipare al concorso sono:

  • essere in possesso del diploma di laurea magistrale/specialistica o magistrale a ciclo unico o di aver conseguito il titolo di dottorato;
  • non aver già vinto le passate edizioni dei Premi Massimo D’Antona o dei Premi Marco Biagi.

Le domande dovranno pervenire entro il 20 Giugno 2012 a:

Ministero del lavoro e delle politiche sociali Direzione generale per le politiche attive e passive del lavoro Ex Direzione generale per le politiche per l’orientamento e la formazione – Divisione I
Palazzina C, I piano Via Fornovo, 8 00192 Roma

Per tutte le ulteriori informazioni e per scaricare il modello della domanda visitate la pagina dedicata al Premio Massimo D’Antona sul Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Annunci Correlati

Menu