Coadiutori amministrativi: online il bando della Presidenza della Repubblica

In arrivo un nuovo bando della Presidenza della Repubblica. Il concorso per esami prevede la selezione di venti coadiutori amministrativi in prova nel ruolo della carriera esecutiva amministrativa del segretariato generale della Presidenza della Repubblica.

Il coadiutore amministrativo svolge attività amministrative come la classificazione, archiviazione e protocollo di atti, ma anche compilazione di moduli e documenti oltre ad operazioni semplici di natura contabile.

La selezione è rivolta ai diplomati e per presentare la domanda di partecipazione c’è tempo fino al 9 giugno 2022. Qui tutti i requisiti e la procedura per candidarsi.

Bando per coadiutori amministrativi: i requisiti

Per partecipare al bando per la selezione di 20 coadiutore amministrativi è necessario leggere attentamente il bando di concorso e verificare di possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano;
  • avere 40 anni compiuti, ovvero ai 45 anni compiuti in caso di dipendenti di ruolo di Organi costituzionali o di Amministrazioni pubbliche;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • avere il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale. Se i titoli di studio sono statu conseguiti all’estero devono essere riconosciuti equipollenti al titolo italiano: il candidato dovrà dimostrare la validità esibendo la documentazione necessaria;
  • essere fisicamente idoneo all’impiego in relazione alle mansioni per le quali il candidato concorre;
  • essere libero da condanne o interdizioni dai pubblici uffici;
  • non essere stato licenziato o dispensato dal lavoro nelle amministrazioni pubbliche per insufficiente rendimento;
  • essere senza condanne per reati, anche in presenza di prescrizione o provvedimenti di amnistia. Anche nel caso di indulto, perdono giudiziale, riabilitazione, sospensione della pena, beneficio della non menzione, ovvero di procedimenti penali pendenti.

Per avere maggiori informazioni sul concorso è possibile visitare la pagina dedicata sul sito del Quirinale.

Concorso coadiutore amministrativo: come candidarsi

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata entro le ore 18.00 del 9 giugno, in forma telematica utilizzando lapplicazione concorsi del Quirinale che prevede la registrazione.

Per partecipare è necessario versare un contributo di segreteria di Euro 12, compilare e stampare la domanda. Su quest’ultima sono riportati oltre al numero identificativo di ricezione assegnato dal sistema informatico anche la data di presentazione. La documentazione firmata dovrà essere poi consegnata al momento della prova scritta. Tutti i dettagli sono presenti sul bando.

Se vuoi restare aggiornato sugli concorsi pubblici indetti più recenti puoi consultare questa sezione.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui