Promotori tecnologici per le imprese: Bando per finanziare le Aziende romane

Che l’impresa e l’innovazione oggi passino necessariamente attraverso la tecnologia è fuor di dubbio, ma la domanda che tutti si pongono è: come si acquisiscono le competenze necessarie per informatizzare un’impresa? La Provincia di Roma ha pubblicato il bando per la terza edizione di “Promotori Tecnologici per le imprese“, un concorso volto a finanziare i progetti d’innovazione tecnologica o amministrativa di piccole e medie imprese.

La Provincia di Roma, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, ha istitutito da qualche anno “L’Officina dell’Innovazione”, una società che si occupa del dialogo tra ricerca e piccola e media impresa, con il fine di incrementare lo sviluppo del tessuto imprenditoriale del territorio. Il bando giunge quest’anno alla terza edizione: una scelta quasi “obbligata”, visto il successo delle edizioni precedenti, che hanno visto risultati estremamente positivi sia per quanto riguarda l’innovatività dei progetti realizzati sia per l’efficacia di collaborazione tra promotori tecnologici e imprese. Tutto questo nell’ottica europea della cosiddetta “Unione dell’Innovazione”, l’obbiettivo che l’Europa si è prefissa per il 2020 con la “Strategia 2020” per la quale diventerà pian piano sempre più necessario lavorare in un’ottica sempre più “moderna” e innovativa per l’accesso ai finanziamenti dell’Unione Europea.

 

I progetti potranno essere presentati congiuntamente da:

  • Micro, piccola o media impresa che necessiti delle competenze del Promotore Tecnologico
  • Dottorando di ricerca (il cosiddetto promotore tecnologico) non occupato

Ecco i requisiti che i progetti dovranno rispettare:

  • imprese o persone fisiche non devono aver presentato candidature per i precedenti bandi di finanziamento progetti, banditi dalla Provincia di Roma
  • il progetto deve essere finalizzato all’acquisizione di nuove competenze
  • le azioni di innovazione tecnologica devono riguardare uno dei seguenti settori: ICT per l’audiovisivo e i beni culturali, sostenibilità ambientale, servizi in ambito sociale, energie rinnovabili ed efficienza energetica, industria agroalimentare
  • le attività proposte devono svolgersi nell’arco di 12 mesi
  • il promotore deve essere unico e non essere già inserito nell’impresa
  • il progetto deve prevedere un programma di attività strumentale

 

Per presentare i progetti, la data ultima per l’invio delle domande è il 29 Febbraio 2012. Per maggiori informazioni, il bando è consultabile sulla pagina dedicata del sito web della Provincia di Roma.

Annunci Correlati

Menu