26 Assunzioni alla Regione Lazio – Sviluppo Rurale

Tra i fondi di programmazione previsti dall’Unione Europea c’è un settore molto importante, che riguarda lo sviluppo rurale.

Tali finanziamenti hanno lo scopo di supportare le politiche agricole nelle aree di intervento; tra i beneficiari è presente la Regione Lazio, che ha in programma la costituzione di una short list per l’attribuzione di incarichi di collaborazione per la realizzazione del piano di sviluppo rurale.

La Regione Lazio è una delle principali regioni italiane, che ha Roma come capoluogo e comprende la piccola enclave di Città del Vaticano.

La Regione Lazio può vantare oltre 5.566.000 abitanti ed è suddivisa in 22 comunità montane e 5 province: Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo. Abitata fin dal II millennio a.C. da popolazioni come i Latini, i Sabini e i Volsci, la storia della Regione Lazio si sovrappone alla storia di Roma e della Chiesa Cattolica, che si conclude con la presa di Roma nel 1870 e l’annessione al Regno d’Italia. L’attuale presidente della Regione Lazio è Nicola Zingaretti, eletto nel 2013.

L’ultimo bando pubblicato dalla Regione Lazio riguarda la costituzione di una short list per l’affidamento di incarichi di collaborazioni esterne nell’ambito di progetti finanziati dall’unione europea per le esigenze relative al programma di sviluppo rurale 2007/2013. La short list è finalizzata all’individuazione di 26 risorse professionali, suddivisi in Esperti Senior, Esperti Junior e Assistenti.

Per partecipare alla selezione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di altro stato membro dell’Unione Europea;
  • Essere iscritto alle liste elettorali del comune di residenza;
  • Godere dei diritti civili e politici;
  • Non essere stati destituiti, dispensanti o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • Non aver subito condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
  • Possedere ottima conoscenza della lingua italiana e di un’altra lingua tra inglese e francese;
  • Competenza nell’uso dei principali strumenti informatici;
  • Laurea di primo o secondo livello nella disciplina collegata al ruolo prescelto.

I candidati potranno presentare richiesta di iscrizione alla short list della Regione Lazio per un solo livello professionale. Il coinvolgimento delle risorse nell’ambito dei vari interventi di collaborazione terrà conto delle specifiche esigenze definite dall’autorità di gestione del PSR e riportate nei piani operativi trimestrali. Le varie figure professionali svolgeranno compiti di assistenza alle varie Aree della Direzione regionale Agricoltura, ciascuna nelle materie di propria competenza.

L’attribuzione degli incarichi avverrà tramite sottoscrizione di un contratto di collaborazione. Il costo annuo lordo onnicomprensivo è indicativamente pari a 60.000,00 euro per gli Esperti Senior, 32.000,00 euro per gli Esperti Junior e 24.000,00 euro per gli Assistenti. Il costo corrisponde alle attività di assistenza tecnica realizzate da ciascuna risorsa, stimate pari a un impegno temporale di 200 giornate lavorative annue.

Annunci Correlati

Menu